Allievi alla riscossa: Marco Berardi e Daniele Ansini

Prosegue la presentazione degli Allievi Nazionali gigliati. Arriva il momento di capitan Marco Berardi e Daniele Ansini.
Marco Berardi (25/03/1996) è il capitano della squadra e uno dei pochi elementi insostituibili. Leader in campo e, soprattutto, fuori, è in viola dall’età di nove anni, quando gli osservatori gigliati lo notarono nel Follonica, squadra della sua città natale. Centrocampista centrale dai piedi buoni, fisico già strutturato, abile nel gioco aereo e utile tatticamente. L’allenatore Guidi gli ha affidato le chiavi del centrocampo con continuità ed il ragazzo difficilmente ha deluso le aspettative, dimostrando di essere uno degli interpreti del ruolo più interessanti del campionato.
Aggregato alla Primavera nel ritiro estivo, in campionato ha collezionato quattro spezzoni di match e Semplici lo ha schierato interno destro nel centrocampo a tre, ruolo ricoperto già nei Giovanissimi Nazionali.
Negli Allievi, invece, si sta ben destreggiando come centrocampista centrale nel 4-2-3-1, dove si distingue per l’apporto nelle due fasi di gioco e la pericolosità in zona gol, soprattutto sui calci piazzati. Una sola rete in stagione ma decisiva, poiché messa a segno nel blitz esterno contro la Juventus.

Daniele Ansini (18/02/1996) è uno degli acquisti della finestra invernale. Arrivato a parametro zero dalla Roma, che l’aveva prelevato in precedenza dalla Lodigiani, il centrocampista romano si è subito calato bene nella nuova realtà rivelandosi essere un ottimo innesto. Autore di cinque gol, in cui spiccano la doppietta allo Spezia e la rete del pareggio a tempo scaduto contro la Juventus, ha portato qualità nel centrocampo gigliato, aumentandone il tasso tecnico e il potenziale offensivo.
Mancino naturale, glaciale dagli undici metri, discreto tiratore dalla distanza, pur non avendo un fisico imponente riesce a farsi rispettare grazie alla tecnica individuale e al dinamismo, sue peculiarità.
Guidi lo ha subito affiancato a Berardi nel tandem di centrocampo, formando una coppia complementare per caratteristiche tecniche e fisiche. Nella Roma, invece, Ansini ricopriva il ruolo di interno nella linea mediana a tre uomini, sistema che gli consentiva di infilarsi negli spazi e supportare la manovra offensiva.
Nei Giovanissimi Nazionali giallorossi ha avuto come allenatore Vincenzo Montella, attuale tecnico della Fiorentina. Che ci sia lui dietro il suo acquisto?

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.