Allievi Lega Pro, che impresa: superata la capolista Robur Siena

Superata la capolista. Impresa degli Allievi Lega Pro che al campo sportivo de “La Trave” riescono a superare la Robur Siena per 3-1. Sotto una pioggia battente e su un campo al limite della praticabilità, la squadra del tecnico Alessandro Grandoni ha giocato una partita tutta cuore e abnegazione nella quale è riuscita a mettere alle corde la capolista. I viola hanno vinto e convinto mostrando un buon approccio alla partita. La squadra di Grandoni è scattata come una “molla” al fischio d’inizio del sig. Fiero di Pistoia, aggredendo sistematicamente gli avversari mostrando furore agonistico nella zona nevralgica del campo. Le verticalizzazioni della squadra di Grandoni, hanno creato impacci ad una Robur Siena, apparsa incapace di replicare con efficacia agli attacchi dei viola.

La squadra viola è andata in vantaggio al 7′ con un colpo di testa di Minari, che ha finalizzato sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato da Corigliano. La capolista Siena ha cercato di replicare, creando una buona opportunità con Miccoli (24′) che ha calciato a lato da buona posizione al termine di una manovra ben elaborata. La squadra di Grandoni ha giocato la parte conclusiva del primo tempo a tutto gas. Prima Corigliano (37′) ha fallito la rete del raddoppio, mandando a lato  solo davanti al portiere avversario reattivo a chiudere lo specchio della porta in uscita bassa. La rete del raddoppio viola, proprio nell’ultima azione del primo tempo. Siluro dalla distanza di Miele (39′) che si infila imparabilmente alle spalle del portiere del Siena. Sul risultato di 2-0 il primo tempo finisce in archivio.

Nel secondo tempo la Robur Siena ha avuto un miglior approccio  alla partita. La squadra senese, spronata durante l’intervallo, aggredisce i viola, che comunque reggono mostrando sostanza anche in fase di interdizione. Al 49′ la capolista riesce a rientrare in partita con la rete di Miccoli, che con un piattone dal limite dell’area fulmina Sarri. Il risultato torna in bilico 2-1 per i viola. La squadra di Alessandro Grandoni incassa il colpo della rete senese e riparte di slancio. I viola sono intraprendenti al cospetto di un Siena aggressivo ma impreciso in fase di finalizzazione. Toni agonistici elevati, enfatizzati anche dalle condizioni del terreno di gioco: fioccano i cartellini gialli comminati dall’attento arbitro Fiero di Pistoia. Al 68′ la Fiorentina riesce a mettere in ghiaccio la contesa: lancio con il “contagiri” di Cecconi per Nannelli che con un delizioso pallonetto supera il portiere senese. È la rete del 3-1 che consente alla squadra di Grandoni di centrare la sesta vittoria stagionale e più che altro di mettere al tappeto la capolista. Una vittoria che fa più morale e autostima che classifica, ma più che altro certifica la crescita costante della squadra viola.

Ecco la squadra schierata dal tecnico gigliato: Sarri, Cecconi (78′ Lovato), Simonti (78′ Laugaa), Landi, Zitelli ( 78′ Martiniello), Minari, Nannelli (78′ Corradini), Miele, Campagna (66′ Sarli), Corigliano ( 57′ Gargano), Caniggia ( 66′ Guazzini). A disposizione Masi, Torricelli.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.