Allievi Nazionali, impresa doppia: poker alla Juventus e final eight

Grande impresa degli Allievi Nazionali. Null’ultima giornata di campionato la squadra di Matteo Cioffi batte la Juventus con un sonoro 4-2 al campo “Ale & Ricky” di Vinovo. Fiorentina che parte meglio e, dopo un paio di non chance non sfruttate, riesce a portarsi in vantaggio con un colpo di testa di Nannini (19′). I padroni di casa reagiscono e poco dopo la mezz’ora (35′) pareggiano i conti con un tiro da fuori di Ndiaye, deviato quel tanto che basta per mettere fuori causa Cerofolini. Nemmeno il tempo di festeggiare che Sottil riporta avanti i viola (36′) con un gran sinistro, cogliendo di sorpresa la difesa avversaria.

Nella ripresa Sottil sfiora subito il tris, che comunque arriva grazie a Zaniolo (51′), bravo nel trasformare in gol un errore di Ndiaye. La Juventus riesce ad accorciare subito le distanze con Mancini (55′) di rapina, ma ci pensa ancora Sottil a ristabilire il doppio vantaggio (62′) e a chiudere la contesa. Nei minuti finali forcing bianconero che non porta a niente e al fischio finale può iniziare la festa viola.

Festa totale, perché il Genoa batte la Sampdoria nel derby e quindi la Fiorentina sorpassa proprio i blucerchiati al secondo posto, centrando la qualificazione diretta alle final eight scudetto. La formazione viola scesa in campo: Cerofolini; Ferrarini (Lakti), Lischi, Nannini, Purro (Ranieri); Valencic, Faye; Raimo (Bi Zamble), Zaniolo (Martorelli), Sottil, Gori. A disp.: Sarri, Marini, Marozzi, Cavallini, Longo.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.