Primavera

Benvenuti in casa Gori: la B chiama, la Fiorentina riflette. E Pioli lo (ri)porta a Moena

Gori Gabriele

Il futuro di Gabriele Gori è ancora tutto da decidere. Fresco del gran gol contro il Torino nei play-off Primavera, l’attaccante classe ’99 ha già attirato le attenzioni di svariati club di Serie B, Avellino in testa, ma la Fiorentina solo a fine stagione, in un incontro tra il dg Pantaleo Corvino e l’agente Giocondo Martorelli, deciderà il percorso di crescita migliore per il giovane bomber.

All’orizzonte, infatti, c’è anche l’ipotesi di poter seguire la scia di Patrick Cutrone, che un anno fa venne promosso in prima squadra e sfruttò l’Europa League per mettersi in mostra. Soluzione percorribile anche a Firenze, perché se la Fiorentina venisse ripescata in Europa League non è escluso che si possa decidere di confermare Gori in rosa.

E nel frattempo Pioli, incuriosito dai numeri stagionali dell’attaccante, per il secondo anno consecutivo sembra orientato a volergli concedere una chance coi grandi nel ritiro di Moena. Lo scrive La Nazione.


LEGGI ANCHE

Butic risponde a Gori: Primavera, il primo round con il Torino termina pari

Fiorentina, Deverlan sì o Deverlan no? Intanto il giovane difensore è in città (FOTO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.