Bernardeschi: “Nazionale bella esperienza, adesso testa alla Reggina”

Le dichiarazioni dell’attaccante del Crotone alla vigilia del derby calabrese.

Sullo stage in Nazionale: “È stata una bellissima esperienza, dove mi sono divertito. Spero un giorno di ritornarci, quando e se sarò un giocatore affermato di Serie A. Quando mi hanno detto della convocazione pensavo fosse uno scherzo. Passare da una Primavera alla convocazione in Nazionale maggiore, anche se solo per uno stage, è una soddisfazione che mi porterò dietro per tutta la vita.
Su Cesare Prandelli: “Mi ha fatto una buonissima impressione. È una persona gentile, disponibile, tranquilla. Ci ha dato dei consigli importanti”.
Sulla partita di domani contro la Reggina: “Contro la Reggina ci sarà mister Drago a darci consigli. Speriamo di giocare bene e vincere. Andare a Reggio e fare risultato è importantissimo per noi, sia per il morale, che per la classifica. Siamo lì, nessuno se l’aspettava, quindi dobbiamo lottare e credere in quello facciamo. Ogni partita cerchiamo di conquistare i tre punti. Abbiamo motivazioni diverse dalla Reggina, soprattutto perché siamo più in alto in classifica. Sarà un partita difficile, dove dobbiamo dare tutti il 110% per portare a casa i tre punti”.
Sul suo momento personale: “Quando entro in campo do il 100%. A volte ci riesco, altre no, dipende dalle giornate. Sotto questo aspetto devo migliorare, cercando di trovare maggiore continuità di rendimento”.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.