Bernardeschi: “Voglio diventare un simbolo della Fiorentina”

Federico Bernardeschi è stato intervistato da Giampaolo Marchini per La Nazione. Ecco un estratto dell’intervista, che potrete trovare integralmente sul quotidiano.

La mia idea è diventare un simbolo della Fiorentina e di Firenze. Aver firmato il rinnovo mi ha dato grande carica: è un orgoglio fare parte di questa società che è tra le più importanti a livello italiano ed europeo. Non ho mai pensato di andare via, la mia volontà è sempre stata quella di rimanere. Avere il 10 sulle spalle è un aspetto di cui vado fiero. Sento grande attenzione nei miei confronti, una sensazione che mi sta dando forti stimoli. Sousa? Mi ha fatto subito sentire importante e cerco di ripagare la sua fiducia. Modello? Sono tanti, ma ho sempre visto Totti come modello da seguire per il suo modo di giocare e il suo carisma. Scudetto? Conosciamo le nostre qualità e ce la giocheremo fino in fondo, partita dopo partita, con tutte. Essere accostato alla nazionale maggiore è un orgoglio e uno stimolo in più. Babacar è un grande giocatore e diventerà ancora più forte. Il mio sogno? Giocare la Champions. Penso che dia emozioni e sensazioni incredibili. Il sogno sarebbe vincerla, magari con la maglia viola addosso”.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.