Campionato Primavera femminile, cambia la formula: tutte le novità e i possibili gironi eliminatori

Il Campionato Primavera femminile è riservato alle 24 società che hanno acquisito il titolo sportivo a partecipare ai Campionati Nazionali di Serie A e Serie B di calcio femminile per la stagione sportiva 2018/2019:

Serie A: AGSM Verona, Fiorentina Women’s, Fimauto Valpolicella, Florentia, Juventus Women, Milan, Mozzanica, Orobica Calcio Bergamo, Pink Sport Time, Roma, Sassuolo, Tavagnacco

Serie B: Arezzo, Castelvecchio, Empoli Ladies, Femminile Inter, Fortitudo Mozzecane, Lavagnese, Lazio Women, Milan Ladies, Pro San Bonifacio, Roma Calcio Femminile, Roma XIV Decimoquarto, San Zaccaria.

Il Campionato Primavera di calcio femminile si articola in tre fasi successive:
a) Gironi eliminatori (gare di andata e ritorno);
b) Quarti di finale (gare di andata e ritorno);
c) Fase finale a 4 (semifinali e finale per il primo e secondo posto in gara unica).

Gironi eliminatori
Le 24 società iscritte ed appartenenti ai campionati di Serie A e Serie B sono suddivise, con criteri di vicinanza geografica, in tre gironi da otto squadre ciascuno e si incontrano tra loro in gare di andata e ritorno. Al termine della prima fase del campionato, le squadre classificate in prima e seconda posizione di ciascun girone e le due migliori terze classificate accedono ai quarti di finale.

Possibili gironi eliminatori (proiezione CanteraViola.com)
Girone 1: AGSM Verona, Castelvecchio, Fimauto Valpolicella, Fortitudo Mozzecane, Pro San Bonifacio, San Zaccaria, Sassuolo, Tavagnacco.
Girone 2: Empoli Ladies, Femminile Inter, Juventus Women, Lavagnese, Milan, Milan Ladies, Mozzanica, Orobica Calcio Bergamo.
Girone 3: Arezzo, Fiorentina Women’s, Florentia, Lazio Women, Pink Sport Time, Roma, Roma Calcio Femminile, Roma XIV Decimoquarto.

Quarti di finale
Al termine dei gironi eliminatori, verrà stilata una graduatoria di merito tra le squadre prime classificate, seconde classificate e le due migliori terze classificate dei gironi, tenendo conto dei seguenti criteri: punti in classifica, miglior differenza reti ottenuta in campionato, maggior numero di reti segnate; in caso perdurasse la parità si ricorrerà al sorteggio.

Fase finale a 4
Al termine dei quarti di finale, si disputerà la fase finale a 4, con le semifinali e la finale per il primo e secondo posto che si disputeranno in gara unica su campo neutro.

Le gare dei gironi eliminatori e dei quarti di finale avranno inizio la domenica alle ore 15:00 e verranno disputate secondo il calendario pubblicato con apposito Comunicato Ufficiale. Le squadre partecipanti al Campionato Primavera dovranno essere esclusivamente formate da calciatrici nate dal 1° gennaio 2000 in poi, e che, comunque abbiano compiuto il 14° anno di età, regolarmente tesserate per le rispettive società nella stagione in corso. È consentito l’impiego di due atlete fuori quota, nate dal 01.01.1999.


LEGGI ANCHE

Campionato Primavera 1 e Coppa Italia Primavera, le date della stagione 2018/19

Botturi saluta la Fiorentina: “Tre anni belli e impegnativi, da oggi avrai un tifoso in più”

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.