Castrovilli: “Dedico il mio primo gol in A alla mia famiglia e alla squadra”

Fantasmagorico. Primo gol in Serie A, tante giocate di qualità, il rigore conquistato e poi sbagliato da Chiesa. Anche a San Siro, in Milan-Fiorentina 0-3, ancora una volta spettatori del Gaetano Castrovilli show. E nel post partita il centrocampista classe ’97 ha espresso tutte le proprie emozioni:

“Sono felicissimo, questo gol lo dedico alla mia famiglia per tutti i sacrifici che ha fatto e anche alla squadra. Paragone con Antognoni? Grandissimo elogio, mi auguro di ricalcare la stessa carriera. A chi m’ispiro? Da piccolo avevo come idoli Kaka e Ronaldinho, guardavo loro per apprendere qualcosa. Nazionale? Ci spero. Ribery è un fenomeno, merita la standing ovation come giocatore e come uomo”.

***SEGUICI SU INSTAGRAM!***

LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.