Under 14

Due pali e un gol fantasma, Giovanissimi Prof costretti al pari a Carrara

giovanissimi b prof carrarese fiorentina

Il veleno nella coda. I Giovanissimi Prof sono beffati in piena zona Cesarini raggiunti sul risultato di 3-3 dalla Carrarese nel corso dell’ultimo minuto di recupero. Una beffa in piena regola. È stato un derby pirotecnico, quello andato in scena al campo “Fossone” di Carrara. La squadra di Mazzantini deve accontentarsi della spartizione della posta in palio al termine di una partita “stregata” nella quale è stata davvero sfortunata (due pali colpiti) e penalizzata dalla concessione di una rete “fantasma” agli avversari. Davvero una giornata dove tutto ha girato storto per i gigliati.

Avvio di partita di marca viola con Pastore che al 6′ colpisce il palo con una conclusione dal limite dell’area. La replica della Carrarese è efficace e consente ai canarini locali  di passare in vantaggio al 16′ con un’azione personale dell’attaccante Petruccioli. La Fiorentina si riorganizza e al 20′ riesce a pareggiare con il colpo di testa in tuffo di Neri sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Partita gradevole con rapidi capolgimenti di fronte. Al 25′ la Carrarese torna in vantaggio. Tiro dalla distanza di Grieco: il portiere Cannas blocca in presa alta nei pressi la linea di porta. Tra lo stupore generale il direttore di gara, la sig.ra Scarsini di Carrara, convalida la più classica delle reti “fantasma”. La squadra di Mazzantini riesce ad assorbire il colpo e nelle battute finali della prima frazione di gioco riesce a pervenire al pareggio al 34′ con il tap-in vincente di Moscardi su assist al “bacio” di Sabatini.

Nella ripresa la Fiorentina alza il baricentro di gioco e aumenta la propria azione offensiva. Viola sfortunati al 37′ con una conclusione di Moscardi che colpisce l’incrocio dei pali. La pressione offensiva dei gigliati è premiata al 61′ dalla rete del vantaggio con la pregevole azione personale di Milito. Sul 3-2 in proprio favore la squadra di Mazzantini riesce a contenere senza affanni la reazione della Carrarese che si accende a folate. Al 65′ i carrarini colpiscono un palo con Petruccioli. Sembra fatta per i viola e invece nel corso del terzo minuto di recupero la squadra locale riesce a trovare la rete del pareggio con Centonze. Finisce 3-3, una partita davvero “stregata” per i viola.

Ecco la formazione schierata:  Cannas, Riccioni, Bianchi  (52′ Ussia), Poggesi (69′ Mariani), Pastore (52′ Rexhepaj), Masi, Moscardi (59′ Cirillo), Neri, Milito (69′ Orlandi), Sacchini, Sabatini. A disposizione Bonechi, Lakti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.