Statistiche Under 14

FOCUS CV – Giovanissimi Prof, esordio choc e poi solo vittorie: caccia al primo posto

giovanissimi prof lucchese pisa tuttocuoio pistoiese carrarese torneo di natale arezzo livorno

Esordio choc, poi un solo verbo: vincere. I Giovanissimi Prof di Mirko Mazzantini hanno chiuso una prima parte di annata sostanzialmente molto positiva, con l’unico neo della debacle contro il Prato (5-0, due espulsi) nella prima giornata. Dopo quella gara, otto vittorie consecutive che hanno portato i viola al secondo posto in classifica con 24 punti in dieci giornate. Davanti solo il Prato (27 punti), che però ha giocato una gara in più, alle spalle Livorno (22) ed Empoli (21). La classifica è corta e tutto può ancora succedere. I gigliati sono in un buon momento di forma e nel nuovo anno proveranno a proseguire la striscia di risultati positivi. Nel preseason la squadra di Mazzantini aveva centrato la vittoria nel “Cateni” e il terzo posto al “Cordischi”.

I NUMERI – Dopo dieci giornate su tredici del girone di andata, la squadra viola, che ha giocato nove gare (un turno di riposo, campionato a tredici squadre), ha il secondo miglior attacco (43 gol, dietro al Prato) e la terza difesa (11 reti subite, dietro a Prato e Livorno). Altro dato interessante sono le quattro partite senza subire gol, così come la serie ancora in corso di vittorie consecutive (8). Sul fronte realizzativo non c’è un vero e proprio bomber, ma tanti giocatori capaci di andare in gol: Di Stefano è a quota 6, Aliboni 5, Magliocca, Bertolucci e Grassi 4, poi Koffi, Masini, Innocenti e Giannini a 3.

LA SQUADRA – Il gruppo che nella scorsa stagione ha vinto il campionato nella categoria Giovanissimi B è stato integrato con alcuni elementi. Tra i pali fin qui il più utilizzato è stato Luci, con Morandi affidabile vice. Al centro della linea difensiva la coppia più utilizzata è stata quella composta da Ghilardi e Checcucci, mentre sulle corsie laterali si sono alternati a destra Tribbioli e Carnieri, a sinistra Angori e Luzzetti. La linea mediana è ormai consolidata, con Hanxhari davanti alla difesa a far girare la squadra e due mezzali, Innocenti e Aliboni, a dare quantità e qualità. Il reparto avanzato, invece, più volte ha cambiato volto per varie ragioni (squalifiche, “promozioni” in Under 15 o semplice turnover). Per rendimento realizzativo, il più produttivo risulta essere quello composto da Di Stefano, Bertolucci e Magliocca, seguiti a ruota da Masini, Giannini e Koffi (classe 2004).

PROSSIMI IMPEGNI – Si torna in campo il 15 gennaio. Proprio nel prossimo mese si concluderà il girone di andata, con la Fiorentina che giocherà contro Arezzo e Livorno (scontro diretto) in casa e Pontedera in trasferta. E le altre? I labronici oltre ai viola sfideranno Lucchese e Prato in un altro scontro diretto tutto da vivere, con i lanieri che riposeranno un turno e nell’altro incroceranno la Lucchese, mentre l’Empoli incontrerà Tuttocuoio, Pistoiese e Carrarese. Sulla carta, proprio gli azzurri potrebbero approfittare degli incroci tra le altre squadre per stravolgere la classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.