Gigli si presenta: “Lecce piazza importante, qui per crescere molto”

Nicolò Gigli si è presentato in conferenza stampa come nuovo giocatore del Lecce. Dal sito ufficiale della società giallorossa, ecco le sue parole:

“Ho rifiutato alcune proposte da squadre di serie B pur di accettare il Lecce. Lecce è una piazza importante con una squadra importante e sono stato orientato fin da subito verso questa scelta, non ho mai avuto dubbi. Lo scorso anno ho giocato nella Primavera della Fiorentina, anche se mi allenavo spesso con la prima squadra, tanto da disputare anche uno spezzone dell’amichevole con il Real Madrid. Non conoscevo personalmente i miei nuovi compagni, ma gente tipo Moscardelli, Mannini o De Feudis non hanno bisogno di presentazioni. Il gruppo mi ha accolto bene fin dal primo giorno del mio arrivo, come se ne facessi parte da tempo e di questo sono contento.

Sapevo dei buoni risultati che mister Asta ha ottenuto lo scorso anno a Bassano, ma, sinceramente, sono rimasto favorevolmente impressionato da lui. È un bravo allenatore, con una mentalità vincente, ci chiede pressing e gioco in verticale. Se mi dovessi descrivere, direi che sono abbastanza forte fisicamente, abile nel colpo di testa e me la cavo anche tecnicamente. Certamente c’è sempre da imparare e migliorare, forse da un punto di vista tattico ancora di più. Ho sempre giocato in una linea difensiva a quattro come centrale di sinistra.

Da quest’annata mi aspetto di crescere molto, facendo esperienza in una squadra forte, con dei compagni che mi aiuteranno in questo. Prima di raggiungere i miei nuovi compagni a Castel di Sangro ero in ritiro con la Fiorentina a Moena, perciò, a livello di preparazione sono a buon punto e sono pronto ad una eventuale chiamata di mister Asta per la sfida di domenica con il Catanzaro. In società c’è una nuova proprietà ed un ruolo importante lo avranno i nostri tifosi, che ci spingeranno a fare bene“.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.