Under 14

Giovanissimi Prof: che spettacolo, trionfo in piena regola al “Cordischi” (FOTO)

GiovProf Cordischi 15 16 Fiorentina pasquale

La ventesima edizione del “Memorial Antonio Cordischi” si tinge di viola. Sono stati i Giovanissimi Professionisti guidati magistralmente dal tecnico Mirko Mazzantini a superare nella finalissima i padroni di casa del Tau Calcio per 2-0. I viola hanno vinto e convinto, con una condotta di gara molto attenta nella quale hanno saputo imbrigliare gli avversari e colpire con ficcanti ripartenze. È stata una partita giocata a buon ritmo, nella quale è emersa la solidità difensiva della Fiorentina, che ha saputo chiudere ogni soluzione offensiva ad un Tau Calcio fisicamente tosto e molto aggressivo in fase di interdizione.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio. Prima occasione di marca gigliata (4′) con Sabatini che in mezza girata impegna severamente il portiere del Tau che devia di piede. Il Tau Calcio fa girare palla, ma non riesce a verticalizzare e si limita a conclusioni da fuori area verso la porta difesa dall’attento Cannas. Nell’ultima azione della prima frazione di gioco, la rete del vantaggio della Fiorentina. 30′: calcio d’angolo di Sacchini e stacco vincente di testa di Neri. Sul risultato di 1-0 le due squadre vanno al riposo.

Nella ripresa il Tau calcio prova ad alzare il proprio baricentro, ma la Fiorentina contiene bene l’azioni offensive dei locali. Al 34′ Cannas è reattivo a volare a deviare un tiro dalla distanza di Sabia. Sul calcio d’angolo susseguente direttamente dalla bandierina Di Clemente colpisce la traversa: sulla ribattuta del legno, Masi è il più lesto di tutti a liberare l’area di rigore viola. La replica gigliata con un’accelerazione di Milito che semina il panico nella difesa avversaria, ma difetta nella mira. La seconda rete dei viola arriva al 49′ grazie ad una conclusione sottomisura di Bianchi al termine di un pregevole spunto personale. Sul 2-0  la Fiorentina mette la partita in “ghiaccio”. Rimane da annotare un palo colpito dal Tau  Calcio (55′) con Passariello su calcio di punizione dal limite dell’area, e l’espulsione per proteste del difensore del Tau Snellai.

La partita termina con il trionfo della Fiorentina che alza al cielo il trofeo. La festa gigliata viene impreziosita anche da due riconoscimenti personali: premio miglior difensore per il capitano Tommaso Masi, premio miglior giocatore della finalissima al portiere Diego Cannas. Un trionfo in piena regola. Ecco la formazione schierata dal tecnico Mirko Mazzantini: Cannas, Riccioni ( 56′ Bartolini), Ussia (38′ Lakti), Poggesi, Sacchini (57′ Cirillo), Masi, Bianchi (60′ Mariani), Neri, Moscardi, Milito (58′ Rexhepaj), Sabatini ( 49′ Cirillo). A disposizione Bonechi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.