Under 14

Giovanissimi Prof, che rimonta: Pistoiese ko e secondo posto in classifica

giovanissimi prof fiorentina pistoiese

Sorpasso all’ultima curva. I Giovanissimi Professionisti riescono a superare al campo “Guidi” del Galluzzo la Pistoiese per 3-1 e si attestano al secondo posto in classifica. La squadra di Mirko Mazzantini, ha infatti capitalizzato al meglio la battuta d’arresto del Prato (i lanieri sono stati battuti in casa dalla Lucchese 1-2) e si sono portati al secondo posto in graduatoria. Un finale di stagione di alto spessore per la squadra viola, che sta metabolizzando i credi tattici del proprio tecnico, mostrando capacità di sviluppo della manovra e cinismo nei momenti topici delle partite. Nel confronto con la Pistoiese i viola hanno cominciato in salita la gara. Al 6′ la squadra arancione, guidata in panchina dall’ex tecnico gigliato Alberto Nardi, è passata in vantaggio con Antonelli. La rete della Pistoiese è stata come una scossa per la squadra di Mazzantini, che ha reagito repentinamente. Al 8′ il pareggio gigliato con Sabatini che un pallonetto ha superato il portiere avversario in uscita. Viola incisivi e concreti che al 12′ hanno operato il sorpasso con un conclusione dal limite di Munno.

Nella ripresa la squadra di Mazzantini ha amministrato la partita con grande sagacia tattica. Viola bravi nella gestione delle energie e nel contrastare la sterile replica degli avversari. La terza rete dei gigliati al 57′ con Munno che dal limite dell’area realizza la propria doppietta personale. Finisce 3-1 per i viola, che adesso potrebbero coronare un girone di ritorno con i fiocchi, con un risultato positivo nell’ultima partita stagionale in campionato sul campo dell’Empoli. Sarà un vero e proprio scontro tra i “titani” del campionato.

Ecco la formazione schierata nella partita odierna: Pili, Riccioni (56′ Dell’Amico), Ussia (45′ Mariani), Poggesi, Neri (60′ Cirillo), Masi, Moscardi (53′ Pantani), Sacchini, Petriccioli (35′ Milito), Munno, Sabatini (64′ Barsotti). A disposizione Vannucchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.