Under 14

Giovanissimi Prof, vittoria pazza contro il Venezia: è finale al “Fortino”

giovanissimi fiorentina venezia fortino

Una partita pazzesca. I Giovanissimi Professionisti superano il Venezia per 2-1 e approdano alla finalissima del torneo Il Fortino. Sul campo di Forte dei Marmi la squadra del tecnico Mirko Mazzantini è riuscita nell’impresa di battere il Venezia, squadra tosta e piena di buone individualità, con una condotta di gara perfetta e permettendosi il lusso (eufemismo…) di fallire due calci di rigore nel giro di due minuti. Roba da guinness dei primati.

Primo tempo pirotecnico. Viola in vantaggio al 3′: assist di Neri per Moscardi che mette in rete di giustezza. Replica del Venezia al 5′ con Cannas superlativo a respingere una conclusione ravvicinata. I viola riescono a difendersi con ordine. Al 23′ gol annullato al Venezia per fuorigioco sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il forcing dei lagunari produce effetto proprio nell’ultima azione del primo tempo. Al 27′ il pareggio del Venezia. Il primo tempo si chiude 1-1.

Nella ripresa i viola rientrano in campo aggressivi e propositivi, mettendo alle corde il Venezia. Al 32′ la squadra di Mazzantini passa in vantaggio con un gioiello su calcio di punizione di Petriccioli. Sul 2-1 in proprio favore, i viola hanno due occasioni per affondare la gondola veneziana, che imbarca acqua ma resiste. Al 38′ fallo in area di rigore su Sabatini induce l’arbitro a concedere il penalty. Dal dischetto Neri sbaglia facendosi respingere il pallone dal portiere lagunare. Passano due minuti e i viola beneficiano di un altro calcio di rigore. Sugli sviluppi di un calcio angolo un difensore del Venezia salva sulla linea di porta con la mano una conclusione ravvicinata di Petriccioli e induce l’arbitro alla doppia sanzione disciplinare: espulsione del difensore del Venezia e calcio di rigore per i gigliati. Dagli undici metri fallisce anche Munno. Quasi una maledizione dal dischetto.

Finale di partita nervoso, con l’arbitro che espelle frettolosamente Petriccioli per fallo a metà campo. Parità numerica ristabilita in campo, ma non nel risultato che premia la formazione viola che si impone per 2-1 e vola in finalissima. Alle ore 18 a Forte dei Marmi di fronte Fiorentina-Empoli. In palio il trofeo Il Fortino. Ecco la formazione scesa in campo: Cannas, Riccioni, Poggesi, Masi, Neri, Dalle Mura, Moscardi, Sacchini, Petriccioli, Munno (48′ Bianchi), Sabatini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.