Primavera

Guidi: “Choe e Perez vivono per il calcio, Viareggio chance per chi ha giocato meno”

Guidi sassuolo colligiana

Il tecnico della Primavera viola Federico Guidi ha parlato ai microfoni di Radio Bruno Toscana:

“La Viareggio Cup è un torneo prestigioso, ma quest’anno un po’ strano. La concomitanza con gli impegni delle nazionali under 17 e under 19 hanno fatto sì che le migliori squadre perdessero pezzi importanti della rosa. Anche noi dovremo rinunciare a otto-nove ragazzi ed è un peccato perché questo torneo è una vetrina importante. Abbiamo la possibilità di mettere in mostra tutta la rosa e quindi mi aspetto molto da chi ha giocato meno. Minelli ha avuto un problema muscolare che gli ha impedito di rispondere alla convocazione della nazionale, mentre Mlakar sta recuperando e ha iniziato ad allenarsi con la squadra. Choe si è integrato bene nel gruppo, lavora con noi da una settimana; si applica molto ed ha entusiasmo, intravediamo in lui buone potenzialità. La Viareggio Cup gli servirà per entrare nelle logiche della squadra, ma è un classe ’98 e ha tempo per fare strada. Perez? È stato convocato dall’Under 20 americana, però per le prime due partite del torneo sarà con noi. Lui e Choe sono ragazzi che vivono per il calcio e siamo veramente felici di averli in gruppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.