corvino montiel fiorentina
Altre news

Il tesoretto dei giovani scartati: così la Fiorentina guadagna dagli ex

Il direttore generale dell’area tecnica Pantaleo Corvino dal suo ritorno alla Fiorentina spesso si è avvalso dell’inserimento di una percentuale sulla futura rivendita nei contratti di cessione, con l’obiettivo di continuare a incassare sul cartellino di un giocatore venduto a titolo definitivo per creare un tesoretto alternativo.

Come scrive il Corriere Fiorentino, tra i giocatori ceduti con questa clausola ci sono Ante Rebic (30%), Ianis Hagi (30%), Jan Mlakar (50%), Luca Lezzerini (50%), ma anche Khouma Babacar e Federico Bernardeschi (entrambi 10%), così come Jacopo Petriccione, Ricardo Bagadur, Marco Berardi, Nicolò Gigli, Giacomo Satalino e Alessio Militari. Il futuro di questi ragazzi è legato a quello della società viola: una loro eventuale esplosione porterebbe alla società dove sono cresciuti un piccolo tesoro all’improvviso.


LEGGI ANCHE

Nuovo portiere, la Fiorentina punta su un classe ’99. Ma non è Cerofolini

La Fiorentina li lascia andare, la Roma investe su di loro: dopo Zaniolo, ecco Hagi