Primavera

La Primavera che verrà: tra conferme, promozioni e volti nuovi

Bigica chievo

La stagione della Primavera si è appena conclusa, ma è già da tempo di pensare alla prossima. Sulla panchina dei giovani viola siederà ancora Emiliano Bigica, confermato nelle scorse settimane dalla società. L’allenatore c’è, resta da capire come sarà composta la rosa che affronterà il prossimo campionato. Proviamoci insieme.

In alcuni reparti la situazione è sostanzialmente definita. Tra i pali Ghidotti, Brancolini e Chiorra si sfideranno per una maglia da titolare, ma non è da escludere un’uscita (in prestito) per far giocare con continuità il terzo, alternando così solo due profili.

In difesa, oltre alle conferme di Ferrarini e Simonti, saliranno in blocco gli ex Under 17, quindi Botturi, Dutu, Gelli, Siniega e Zinfollino al centro, Edoardo Pierozzi e Ponsi sugli esterni. Possibile, però, che al centro ci sia qualche movimento di mercato in entrata (Deverlan?) e di conseguenza anche in uscita.

In mezzo al campo, tra i classe 2000 conferma sicura per Lakti, possibile per Toure, mentre Gorgos è in bilico. Verso la promozione i ’01 Fiorini e Soldani, da capire il futuro di Bigica, D’Agostino e Minocci. Sul fronte mercato un nome da monitorare è Balsamà del Messina. Fondamentale, inoltre, sarà capire se la mediana sarà a due o a tre, ma in ogni caso Bigica dovrebbe comunque avere a disposizione cinque elementi.

Sulla trequarti, per motivi diversi, in cinque sono già sicuri di esserci: Meli, Niccolò Pierozzi e Simic, più i nuovi acquisti Koffi e Montiel. A rigor di logica, dovrebbe esserci spazio per uno, o al massimo due giocatori, tra Bric, Corigliano, Nannelli e Servillo.

Infine l’attacco. A raccogliere l’eredità di Gori sarà Vlahovic, che va verso una stagione alla Hristov: allenamenti con la prima squadra, partita con la Primavera. Alle sue spalle Kukovec (che sarà obbligatoriamente riscattato a giugno 2019) e uno o due tra Buffa, Di Caterino, Longo, Torricelli e Spalluto. O Luiz Fernando, che potrebbe essere l’unico fuoriquota a disposizione.


LEGGI ANCHE

http://www.canteraviola.com/sondaggio-cv-ecco-il-cantera-viola-dream-team-2017-18-tre-conferme-e-otto-prime-volte/

Galli lancia Cerofolini: “Se chi lo allena dice che è pronto, perché non puntare su di lui?”

(1) Commento

  1. stefano dice:

    Più un certo media beloko. Mancava uno svizzero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.