La Primavera regge un tempo: a Coverciano è 6-0 per l’Italia di Conte

Una buona Primavera esce sconfitta per 6-0 nella gara amichevole contro l’Italia di Antonio Conte. Al centro tecnico federale di Coverciano la squadra di Federico Guidi si è ben comportata al cospetto del quotato avversario, chiudendo a reti bianche il primo tempo (da trenta minuti), per poi subire le reti della goleada azzurra nelle altre due frazioni di gioco.

Italia che attacca fin dai primi minuti di gioco e Primavera che si rintana nella propria metà campo. Occasioni azzurre con Giaccherini e soprattutto Darmian, che colpisce una clamorosa traversa dalla distanza. Il muro viola, però, regge e alla fine della prima frazione è ancora 0-0. Nella ripresa Sirigu a difendere la porta viola e Guidi che rivoluziona la formazione, provando anche qualche novità interessante dal punto di vista tattico. Immobile colpisce la seconda traversa di giornata, poi l’Italia si scatena segnando tre reti in rapida successione con El Shaarawy, Bonaventura e Zaza.

Nel terzo e ultimo tempo ancora un portiere azzurro tra i pali viola, ovvero Marchetti, subito infilato due volte (di cui una di tacco) da Insigne per il poker e la cinquina azzurra. Entrambi i gol su assist di Bernardeschi, entrato in campo proprio nell’ultima mezzora di gara. Il sesto gol porta la firma di Zappacosta con un tiro potente da fuori area. Al fischio finale è Italia 6 Primavera 0.

Queste le tre formazioni viola scese in campo:
Primo tempo: Satalino; Sanna, Baroni, Gigli, Diallo; Valencic, Diakhatè, Degl’Innocenti; Perez, Caso, Choe.
Secondo tempo: Sirigu; Mosti, Boccardi, Tacconi, Masiero; Militari, Maistro, Bitunjac; Trovato, Gori, Chiesa.
Terzo tempo: Marchetti; Mosti, Boccardi, Gigli, Diallo; Buonavita, Diakhatè, Degl’Innocenti; Perez, Minelli, Caso.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.