Primavera Storia Viareggio Cup

La storia della cantera: 5 marzo 1973, il Carnevale viola

Per la seconda volta il carnevale di Viareggio si colora di viola. I ragazzi col giglio sul petto conquistano l’ambita “Coppa Carnevale”, giunta ormai alla XXV edizione. A piegare la testa in finale è il Bologna che capitola nei supplementari dopo una bellissima incornata di Paolo Rosi. Per il ragazzo, nativo proprio della cittadina versiliese, è una gioia immensa che si ripeterà in fotocopia (e sempre nei supplementari dopo essere subentrato a un compagno) due anni dopo nell’indimenticabile serata romana che ci regalò il IV trionfo in Coppa Italia. Tornando al torneo di Viareggio, il successo è indubbiamente meritato per i ragazzi di Cervato che, dopo un inizio stentato, hanno regalato ai 15.000 presenti una prestazione convincente fatta soprattutto di grinta e determinazione. Soltanto la buona giornata del portiere bolognese Poggi (con Grop il migliore tra gli emiliani) ha permesso ai petroniani di terminare in parità i tempi regolamentari. Tra i primavera viola sudati e festanti dopo la lunga fatica, segnaliamo Novelli e Pellegrini, autori di un’ottima prova. Ma al di là delle prestazioni personali, ricordiamo e ringraziamo ancora oggi tutti i ragazzi scesi in campo in quel lontano 5 marzo di 42 anni fa: Mattolini, Tendi, Poli, Roggi, Pellegrini, Gritti, Braglia, Restelli, Macchi, Antognoni, Desolati, Rosi e Novelli.
Filippo Luti – MuseoFiorentina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.