L’Italia U18 vola in finale ai Giochi del Mediterraneo: Grecia liquidata, ora c’è la Spagna

Altra impresa della Nazionale Under 18 ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona: gli Azzurrini liquidano anche la Grecia (3-0) e conquistano l’ennesima finale della loro storia. L’Italia, che nel 2013 a Mersin (Turchia) ha partecipato con l’Under 19 e nel 2009 a Pescara fu sconfitta in finale con la rappresentativa Under 20, è la nazione che vanta il maggior numero di successi in questo torneo con quattro medaglie d’oro vinte nel 1959, 1963, 1967 e 1997.

Ancora una partita ad alti livelli da parte dei ragazzi di Franceschini. In vantaggio al 17’ con una rete realizzata dall’attaccante del Torino Nicola Rauti, l’Under 18 chiude il primo tempo sul 2-0 dopo il rigore trasformato al 31’ dall’attaccante dell’Inter Davide Merola (quinta rete e capocannoniere del torneo). Nella ripresa, arriva il 3-0 firmato dal centrocampista della Juventus Hans Nicolussi Caviglia che chiude il match.

La finale si giocherà sabato alle ore 12.30 all’Estadio Municipal di Reus: l’Italia affronterà la Spagna, che ha battuto per 2-1 il Marocco. La formazione dell’Italia scesa in campo: Ghidotti; Ferrarini, Corbo, Bellodi, Corrado (8’st Piccardo); Rauti, Gavioli, Pompetti, Portanova (17’st Nicolussi Caviglia); Merola, Vignato (31’st Mulattieri).


LEGGI ANCHE

Fiorentina, i convocati per il ritiro di Moena: tanti giovani aggregati alla rosa di Pioli

Bigica: “Tanti giovani a Moena? Testimonia sinergia tra noi e Pioli. La delusione per la finale persa…”

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.