Madrigali: “Ho scelto Pontedera perché si punta sui giovani. Il mio sogno…”

Tra i tanti ex Primavera che si stanno misurando con il professionismo ce n’è uno che sta facendo particolarmente bene. Stiamo parlando di Saverio Madrigali, attualmente in prestito al Pontedera in Lega Pro. Intervistato da uspontedera1912.wordpress.com, il difensore classe ’95 ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni:
Dal prestigioso palcoscenico dell’Artemio Franchi ad una piccola realtà come Pontedera: cosa ti ha spinto ad accettare questa nuova avventura?
Ho scelto Pontedera perché è la realtà che risponde alle mie esigenze attuali: essendo alla mia prima esperienza tra i “grandi”, ho bisogno di crescere e qui posso farlo perché si punta sulla valorizzazione dei giovani; in più mi avevano parlato molto bene dello staff tecnico e sono vicino a casa (Pisa, ndr).
Sei un difensore completo: pulito, ottima visione di gioco e gran colpo di testa. Qual è il modello di calciatore a cui ti ispiri?
In realtà non ho mai avuto un modello di calciatore a cui ispirarmi. Mi piaceva molto Vidic prima dell’infortunio, quando era a Manchester. Ma cerco di prendere spunto e trarre indicazioni preziose da tutti i difensori di spessore.
A proposito di Manchester: nel 2011 i tabloid inglesi hanno parlato di un interessamento di Sir Alex Ferguson nei tuoi confronti. Quanto c’è di vero?
Qualcosa c’è stato, non  lo nego. Ma ho lasciato che della questione se ne occupasse mio padre, quindi non ho mai avuto informazioni precise. L’unica cosa certa è che avevo già firmato il contratto con la Fiorentina e quindi tutto è finito lì.
Il sogno nel cassetto a livello professionale?
Il sogno professionale è quello di riuscire a giocare ai massimi livelli, vedremo col passare del tempo se ne sarò in grado. Ora però penso solo a fare bene qui: voglio aiutare il Pontedera a fare meglio dell’anno scorso.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.