Mercato, nel mirino i giovani Bizzotto e Coly

La Fiorentina continua a scrutare la serie cadetta alla ricerca dei migliori talenti. Il team di lavoro composto dal direttore sportivo Daniele Pradè e dal nuovo direttore tecnico Valentino Angeloni, secondo quanto riportato da Sport Mediaset, ha individuato e messo gli occhi su Racine Coly del Brescia e Giulio Bizzotto del Cittadella.

Coly è un difensore originario del Senegal, paese in cui è nato nel 1995. O nel 1991? Sì perché, come riportato da Il Giornale di Brescia qualche mese fa, ci sarebbero dubbi sull’anno di nascita reale del giocatore. Dubbi che la società lombarda ha immediatamente chiarito, dichiarando di ritenere validi i documenti in loro possesso. Tornando al campo, Coly può giocare sia centralmente che sulla corsia mancina, in difesa come a centrocampo. Dotato di grandi mezzi fisici, durante la finestra invernale di mercato era stato accostato alla Roma.

Bizzotto, invece, è l’uomo del momento a Cittadella e dintorni dopo aver segnato all’esordio in prima squadra. Sabato scorso, infatti, ha siglato la rete del definitivo 1-1 contro il Frosinone appena otto minuti dopo il suo ingresso in campo. Un gol che va ad aggiungersi ai sedici segnati nel campionato Primavera. Nato nel 1996 e originario di Bassano del Grappa, Bizzotto è un centravanti dotato di mezzi tecnici interessanti e, come dimostrano le statistiche, un notevole fiuto del gol.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.