Minelli al 90′: “Partita un po’ strana, siamo stati bravi”

Due reti segnati, tante giocate di qualità e un’altra prova di livello assoluto. Ancora una volta Simone Minelli è stato uno dei migliori in campo nella Primavera viola. Ecco le sue parole al termine della vittoria per 4-1 contro il Trapani:

È stata una partita un po’ strana a causa di questo stacco per l’infortunio dell’arbitro. Noi siamo stati bravi a rimanere concentrati e ad essere professionisti anche fuori dal campo in questo stacco. La squadra sta facendo bene, quando tutti giocano bene risaltano anche le qualità del singolo. Sono contento di tutti noi e di questo periodo positivo. Questa volta non sarò solo in Under 19, sono felice anche per i miei compagni, per alcuni è anche la prima convocazione, spero facciano bene. Io sono tranquillo, ci sono stato più volte. È merito della squadra se in quattro siamo stati convocati in Under 19. Dopo l’esordio in Europa League sono tornato in campo il giorno dopo per migliorarmi, non è cambiato nulla. Cerco sempre di fare il massimo per raggiungere sempre nuovi obiettivi. Stasera mi auguro che Bardini e Mancini (entrambi convocati in prima squadra per Dinamo Kiev-Fiorentina, ndr) possano entrare e dare il meglio di loro stessi, sono felice per loro perché sono due ottimi giocatori. Sabato ero in centro a Carpi e un loro dirigente scherzando mi ha detto di stare tranquillo. È una partita che sento un pochino di più rispetto agli altri, la approccerò nel modo migliore. Peralta è un ragazzo d’oro, ci teneva tanto a raggiungere l’obiettivo della Nazionale, dà il 100% in ogni allenamento, è molto emotivo, se lo merita davvero”.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.