Viola in Nazionale

Viola in Nazionale: Minelli segna, Degl’Innocenti sogna

Minelli italia under 19

Giovani viola protagonisti con la maglia azzurra della Nazionale italiana, e non solo. In evidenza c’è, ancora una volta, Simone Minelli. L’attaccante della Primavera è stato tra i protagonisti principali della vittoria per 2-1 dell’Italia Under 18, di cui è capitano, contro i parietà dell’Iran. Nel primo tempo Minelli ha sfiorato più volte la rete, che è arrivata nel corso della ripresa su un calcio di rigore conquistato in prima persona. In campo 62 minuti, poi la sostituzione in favore di Ghiglione e gli applausi del pubblico di Gualdo Tadino.

Sorride anche Degl’Innocenti e l’Italia Under 17. Il centrocampista degli Allievi Nazionali è tra i diciotto azzurrini convocati per l’Europeo di categoria, in corso di svolgimento in Bulgaria, e insieme ai compagni ha festeggiato la qualificazione ai quarti di finale. Per lui, finora, solo scampoli di match: nove minuti nella sconfitta (1-0) contro l’Inghilterra, dieci nella vittoria (2-0) contro l’Irlanda, ventidue nel pari (1-1) contro l’Olanda. Adesso per Degl’Innocenti e compagni di fronte ci sarà la Francia. Calcio d’inizio sabato 16 alle ore 18, diretta tv su Eurosport.

Nello stesso torneo poche soddisfazioni per la Slovenia di Mlakar e Valencic, eliminata nella fase a gironi dopo aver perso per 1-0 contro Repubblica Ceca, Germania e Belgio. Entrambi sempre titolari e sempre in campo fino all’ultimo minuto, i due giovani viola hanno disputato un torneo sufficiente, non riuscendo a lasciare un segno tangibile. La grande attesa riposta, a livello nazionale e continentale, su Mlakar ha finito per bagnare le polveri all’attaccante, che, causa pochi rifornimenti da parte dei compagni, non è riuscito a sfruttare il proprio senso del gol.

Infine, secondo posto finale per l’Italia Under 16 al torneo UEFA International Development in Portogallo. Tra gli azzurrini erano presenti ben tre elementi degli Allievi Nazionali della Fiorentina, ovvero Satalino, Militari e Gori. Gli azzurrini hanno perso all’esordio per 1-0 contro i padroni di casa, poi vincitori della competizione, quindi hanno superato per 2-0 il Belgio e per 4-0 la Norvegia. Da segnalare la rete di Gori contro gli scandinavi, giunta appena un minuto dopo l’ingresso in campo, così come il clean sheet di Satalino contro i belgi. Militari, invece, ha offerto la consueta dose di quantità e qualità in mezzo al campo nel corso dei tre match giocati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.