Nazionale U18, doppio test con la Serbia verso il Mondiale: c’è Dalle Mura

Martedì 3 settembre, al Centro Giulio Onesti di Roma, inizierà il raduno di preparazione ai Mondiali Under 17 che in Brasile prenderanno il via il prossimo 26 ottobre. Carmine Nunziata ha convocato 22 giocatori (tutti nati nel 2002), che il 7 e il 9 settembre affronteranno in amichevole i pari età della Serbia.

Le due gare si svolgeranno nella Capitale: la prima si giocherà nel Centro Sportivo Francesca Gianni (sabato 7 settembre, ore 17), mentre la seconda si terrà nello stadio Tre Fontane (lunedì 9 settembre alle 14.30, trasmessa da Rai Sport). Al termine di quest’ultima partita, la compagine Azzurra si scioglierà per rientrare nelle proprie sedi.

L’ultimo raduno si terrà al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia dal 6 al 13 ottobre per poi volare nei giorni successivi alla volta di Brasilia, sede operativa del Mondiale di categoria. L’Italia è stata inserita nel gruppo F con Paraguay, Messico e le Isole Salomone; quest’ultima è la squadra contro cui esordirà il 28 ottobre all’ ‘Estadio Bezerrao’ di Gama, nel distretto federale della capitale brasiliana.

L’elenco dei convocati
Portieri: Manuel Gasparini (Udinese), Filippo Rinaldi (Parma); 
Difensori: Christian Dalle Mura (Fiorentina), Francesco Lamanna (Juventus), Lorenzo Moretti (Inter), Giorgio Cittadini (Atalanta), Alessandro Pio Riccio (Juventus), Matteo Ruggeri (Atalanta), Lorenzo Pirola (Inter), Destiny Udogie Iyenoma (Hellas Verona), 
Centrocampisti: Michael Brentan (Juventus), Gaetano Pio Oristanio (Inter), Simone Panada (Atalanta), Niccolò Squizzato (Internazionale), Franco Tongya Heubang (Juventus), Samuele Giovane (Atalanta), Andrea Capone (Milan), Nikola Sekulov (Juventus), Edoardo Bove (Roma);
Attaccanti: Alessandro Arlotti (Monaco), Nicolò Cudrig (Monaco), Sebastiano Esposito (Internazionale).

***SEGUICI SU INSTAGRAM!***


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.