Piccini: “Al Betis sto bene. Futuro? Vedremo che succederà”

Ai microfoni di FirenzeViola.it ha parlato Cristiano Piccini, difensore in prestito dalla Fiorentina al Betis Sevilla. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

“Ultimamente ho giocato poco perché sono stato infortunato e perché ho passato un’annata veramente dura: sono stato quasi 6 mesi fermo tra infortunio alla vertebra e lo strappo dal quale ho appena recuperato. Non è stato facile passare questi momenti da solo con la famiglia e gli amici lontani, quando l’unica cosa che vuoi fare è giocare: la forza sta nel reagire e cercare di apprendere da tutto ciò che ti capita. Penso di essere maturato molto come persona e come professionista facendo questa esperienza: il mister ha piena fiducia in me, sa che giocatore sono e conosce le mie qualità. Io sono tranquillo e voglio solo finire l’anno nel migliore dei modi. Futuro? Vedremo quello che succederà, io amo la Fiorentina e il mio sogno sin da bambino è sempre stato quello di giocarci, ma devo valutare cosa fare per la mia carriera a un certo punto e qui al Betis mi hanno fatto sentire importante e nonostante gli infortuni mi sono sempre stati accanto a partire dalla società finendo per i tifosi. Qua sto bene, la verità è questa: saranno decisioni che andranno prese a fine campionato e che non dipendano solo da me”.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.