Tra presente e futuro, il punto sul mercato dei giovani viola in prestito

Tanti giovani ‘viola in prestito’ animeranno l’imminente mercato estivo. In ottica prima squadra, due possibili rientranti: Leonardo Capezzi e Lorenzo Venuti. Entrambi potrebbero essere a Moena per il ritiro precampionato, salvo sorprese di mercato. Il Crotone vuole trattenere il centrocampista, peraltro in scadenza nel giugno 2017, ancora un anno, mentre sul difensore si registra l’interessa di un paio di club di Serie B. Due giocatori in scadenza l’anno prossimo potrebbero tornare a Firenze solo di passaggio: Fazzi è conteso da Avellino, Crotone e soprattutto Perugia, mentre per Wolski c’è il Lechia Gdansk.

Tra Serie B e Lega Pro, poi, troveranno collocazione molti elementi. Tra i primi rientrano Bagadur, Bandinelli e Mancini, per cui non è escluso il rinnovo del prestito rispettivamente con Salernitana, Latina e Perugia, ma anche Petriccione e Peralta, con quest’ultimo che, in attesa di chiamate da casa viola anche per il contratto in scadenza, potrebbe rimanere ancora al Pisa. Da valutare le situazioni relative a Gondo, Zanon, Bardini, Papini e Berardi, così come se saranno rinnovati i contratti di Bacci e Madrigali, mentre Pagnini e Ansini potrebbero salire in terza divisione dai dilettanti. Chi potrebbe tornare alla base per la Primavera sono Akammadu e Patrignani, di rientro da Cesena e Perugia, mentre Gulin è destinato allo svincolo.

Infine, ultimo scorcio sul contingente straniero. Gilberto è attenzionato da Bari e Perugia, Rebic potrebbe tornare in Croazia nella possibile trattativa per Rog della Dinamo Zagabria, mentre Bakic ha chance di conferma al Belenenses. Difficile che si possa esercitare la recompra per Bittante e Piccini, così come che Salifu possa rinnovare, mentre va trovata una destinazione consona a Baez, Beleck, Dabro e Schetino.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.