Primavera ai blocchi di partenza: Semplici e i suoi ragazzi pronti per il ritiro estivo

I baby viola sono pronti a cominciare una nuova stagione piena di impegni.
La Fiorentina Primavera ricomincia gli allenamenti in vista della prossima annata, in cui lotterà come al solito su tre fronti: campionato, Coppa Italia e Torneo di Viareggio. Dopo le delusioni della scorsa stagione la squadra allenata da Leonardo Semplici, al terzo anno sulla panchina della Primavera gigliata, ha voglia di rivincita e fame di successi. La strada verso la gloria comincia dal ritiro di San Piero a Sieve, meta che verrà raggiunta nella giornata di mercoledì, subito dopo l’amichevole di quest’oggi contro lo Scandicci (ore 18, al Poggioloni delle Caldine).
La squadra è cambiata molto rispetto alla scorsa stagione, praticamente rivoluzionata. Dodici innesti tra acquisti e promossi dagli Allievi Nazionali. Due i nuovi arrivati: il croato Marko Dabro, attaccante classe ’97 proveniente dal Cibalia e strappato alla concorrenza delle big europee, e il centrocampista Jacopo Petriccione, che dopo essersi svincolato dal Siena ha accettato l’offerta del club viola.

Confermato lo zoccolo duro della squadra, composto per la quasi totalità da ragazzi del 1995, al secondo anno in Primavera. Restano in viola Lezzerini, aggregato alla prima squadra sia a Montecatini che a Moena, i difensori Venuti e Madrigali, quest’ultimo convocato da Montella per il pre-ritiro e seguito attentamente dallo staff della prima squadra; i centrocampisti Bandinelli, Bangu, Capezzi, su cui c’è sempre l’interesse del Perugia, Costanzo, Fazzi e Gulin; gli attaccanti De Poli, alle prese con dei problemi fisici, e Gondo.

A rinfoltire il gruppo sono stati promossi gli Allievi Nazionali che hanno meritato il salto di categoria. I portieri Bardini e Bertolacci contenderanno a Lezzerini il posto tra i pali. In difesa ecco i centrali Gigli e Mancini, ed i terzini Papini e Zanon, quest’ultimo ancora in viola dopo il rinnovo del prestito dal Venezia. A rinforzare la linea mediana ci sarà Marco Berardi, tre presenze nello scorso campionato Primavera, mentre gli altri promossi sono il trequartista Peralta e l’esterno Posarelli. Davanti la new entry è Di Curzio, prima punta possente autore di 13 gol nel campionato Allievi e finito sotto i riflettori con il docu-reality di MTV.

Hanno lasciato o stanno per lasciare Firenze molti elementi, chi a titolo definitivo o chi semplicemente in prestito. Il gruppo dei ’94 ha salutato la squadra per direttive societarie; infatti, l’input dato da Macia è quello di non avere fuoriquota nella rosa della Primavera. Da qui nascono il ritorno di Folla alla Sacilese, il momentaneo mancato rinnovo di contratto con Empereur e le cessioni in prestito di Ashong (allo Spezia) e Fossati (Gavorrano); restano in attesa di trovare una squadra Jackson Da Silva, Zohore (conteso da Brondby e Hannover) e Bernardeschi, il quale potrebbe a sorpresa restare in viola anche la prossima stagione. Tra i ’95, sono stati svincolati Everton e Spinelli, è stato ceduto in prestito il portiere Bacci al Tuttocuoio, mentre non sono in ritiro e cambieranno maglia al più presto Cola (vicino alla Lucchese), Giordano e Rosa Gastaldo, che partirà in prestito dopo l’intesa tra procuratore e club.



Questa, al momento, la rosa della Primavera 2013/14:

Portieri: Bardini Lorenzo (96), Bertolacci Isaia (96), Lezzerini Luca (95);

Difensori: Gigli Nicolò (96), Madrigali Saverio (95), Mancini Gianluca (96), Papini Elia (96), Venuti Lorenzo (95), Zanon Luca (96);
Centrocampisti: Bandinelli Filippo (95), Bangu Andy (97/COD), Berardi Marco (96), Capezzi Leonardo (95), Costanzo Leonardo (95), Fazzi Nicolò (95), Gulin Axel (95), Petriccione Jacopo (95), Peralta Diego (96), Posarelli Francesco (96);
Attaccanti: Dabro Marko (97/CRO), De Poli Alberto (95), Di Curzio Lorenzo (96), Gondo Cedric (96/CIV).

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.