Primavera, altro pari: Dutu e Meli riprendono il Napoli

Quarto 2-2 consecutivo per la Fiorentina, che contro il Napoli va sotto e poi rimonta nell’incontro andato in scena allo stadio “Ianniello” di Frattamaggiore e valido per la 29ª giornata del campionato Primavera.

Priva di tanti titolari (non a disposizione, per motivi diversi, Vlahovic, Beloko, Montiel, Ferrarini, Antzoulas, Maganjic e Simonti) e con la certezza di essere già alle final six, la squadra di Bigica è uscita alla distanza nel confronto con quella di Baronio, matematicamente salva e senza altri obiettivi da raggiungere.

Prima frazione di marca azzurra. Gaetano apre l’incontro con un tocco ravvicinato (9′), poi Palmieri raddoppia su rigore (20′), concesso per fallo di Chiorra su Zedadka. La Fiorentina non si vede mai in modo concreto, ma giusto in un paio di occasioni con Niccolò Pierozzi e Gillekens.

La squadra di Bigica esce meglio dagli spogliatoi e in tre minuti pareggia. Prima Dutu incorna sugli sviluppi di un corner calciato da Nannelli (60′), poi Meli realizza dal dischetto (62′) un rigore concesso per fallo di Palmieri su Gillekens. Lo stesso belga sfiora il sorpasso, ma la traversa gli nega l’eurogol su punizione da trenta metri.

Con questo pareggio, il quinto consecutivo, la Fiorentina sale a 49 punti e, nonostante una partita da recuperare, vede ormai ridotte al lumicino le possibilità di agguantare il secondo posto. Tra Genoa e Milan serviranno più punti di Torino e Roma per piazzarsi meglio in vista del primo turno alle finali nazionali. [REGOLAMENTO] [CLASSIFICA]

La formazione viola scesa in campo: Chiorra; Pierozzi E. (77′ Ponsi), Dutu, Gillekens, Pierozzi N.; Lakti (63′ Gorgos), Hanuljak, Meli (77′ Simic); Nannelli (90′ Fiorini), Kukovec (63′ Longo), Koffi. A disp.: Ghidotti, Gelli, Zinfollino, Spalluto, Bocchio.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.