Primavera, buona la seconda: Fiorini e Agostinelli stendono l’Ascoli

Buona la seconda. Primi tre punti stagionali per la Primavera di Alberto Aquilani. La giovane Fiorentina ha vinto per 2-1 sul campo dell’Ascoli nella seconda giornata di campionato. Primo tempo in climax per la Fiorentina. L’Ascoli parte grintoso e feroce nel pressing, ma senza creare seri pericoli dalle parti di Chiorra. I viola non perdono mai la bussola e iniziano a creare i presupposti per il vantaggio. Che arriva al 34′ su calcio di rigore. Alagna frana su Munteanu, l’arbitro indica il dischetto, esecuzione magistrale di Fiorini e palla in rete.

Nella ripresa la Fiorentina sfiora il raddoppio, ma l’incornata a colpo sicuro di Pierozzi viene salvata da un miracolo di Radano. Ritmi più lenti e gioco spezzettato, anche dalle sostituzioni, che Abascal effettua prima e… azzecca. Al 71′ è proprio il subentrato Palazzino a ristabilire la parità con un gol alla Del Piero: gran destro a giro scoccato dal vertice sinistro dell’area e palla all’incrocio opposto. Inerzia che sembra passare dalla parte dei padroni di casa, ma proprio al 90′ ecco l’azione che decide la partita. Radano fa gli straordinari per negare il gol a Sacchini, sul corner successivo Agostinelli insacca sfruttando una torre aerea di Pierozzi.

La formazione viola scesa in campo: Chiorra; Gentile (77′ Neri), Dutu, Krastev, Ponsi; Pierozzi, Fiorini, Agostinelli; Milani, Munteanu (77′ Toci), Di Stefano (70′ Sacchini). A disp.: Ricco, Fogli, Quirini, Sene.

***SEGUICI SU INSTAGRAM!***

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.