Primavera

Primavera, che occasione persa: il Palermo annulla l’inferiorità numerica e strappa un pari

La Primavera chiude il 2018 con un pareggio. La squadra di Emiliano Bigica non è riuscita ad andare oltre l’1-1 in casa del Palermo, con i padroni di casa in inferiorità numerica fino dal 10′ per l’espulsione di Lucera. Uomo in più che non è stato sfruttato a dovere dai viola, capaci di passare in vantaggio solo al 45′ con Montiel in contropiede, dopo aver rischiato in un paio di circostanze di andare sotto.

Nel secondo tempo il Palermo crea i presupposti per il pareggio che agguanta al 61′ con il colpo di testa imparabile di Fradella. La Fiorentina tenta il forcing, che però genera solo un’occasione non concretizzata da Gillekens. E al fischio finale ad esultare sono i rosanero, mentre la Fiorentina si morde le mani e, con il primo pareggio in campionato, va alla sosta invernale da terza in classifica con 25 punti.

La formazione viola scesa in campo: Ghidotti, Ferrarini (79′ Pierozzi E.), Simonti (79′ Simic), Gillekens, Antzoulas, Hanuljak, Sottil, Lakti, Maganjic (46′ Longo), Montiel (85′ Bocchio), Koffi (66′ Pierozzi N.). A disp.: Chiorra, Ponsi, Fiorini, Nannelli.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.