Primavera, che tonfo: la Lazio passa al “Franchi”, viola ko

Terza sconfitta in cinque giornate per la Primavera di Alberto Aquilani. Al “Franchi” di Firenze la Lazio di Leonardo Menichini s’impone per 3-1. Primo tempo senza particolari emozioni, anche se è la Fiorentina ad andare più volte vicina al gol con Montiel in un paio di occasioni. La ripresa inizia sulla stessa falsariga: Fiorentina più presente e attiva in campo, con occasioni per Krastev e Montiel, ma è la Lazio a passare in vantaggio. Al 63′ Moro supera in velocità Gentile e crossa da sinistra, Shehu in piena libertà da centro area infila Luci. In precedenza proteste gigliate per un intervento dubbio su Agostinelli in area.

La Fiorentina nella stessa azione sfiora il pari con Pierozzi (miracolo del portiere avversario) e reclama per un altro rigore (mano in area che l’arbitro non punisce). Gli episodi girano a favore della Lazio che, sfruttando anche una contestatissima rimessa laterale non vista, in contropiede raddoppia con Moro al 71′. La Fiorentina prova a reagire più di nervi che di testa, ma all’85’ Moro cala il tris e con esso il sipario sulla partita. A tempo ormai scaduto (93′) Montiel rende meno amara una sconfitta comunque pesante, infilando Furlanetto con un bel tiro al volo da centro area.

La formazione viola scesa in campo: Luci; Gentile (22′ st Gabrieli), Dutu, Frison, Pierozzi (33′ st Saggioro); Fiorini, Krastev (22′ st Milani), Bianco (33′ st Toci); Montiel, Spalluto, Agostinelli (43′ st Sacchini). A disp.: Ricco, Fogli, Quirini, Corradini, Sene, Neri.

SEGUICI SU INSTAGRAM!

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.