Primavera, col Torino per sfatare il tabù tricolore

Nove lunghi anni. Tanto è passato dall’ultima finale scudetto giocata da una Primavera viola. Era la stagione 2005/06, quando la Fiorentina di Adriano Cadregari vide sfumare la possibilità di cucire sul petto il tricolore. La Juventus di Vincenzo Chiarenza, infatti, s’impose per 2-0 con reti di Paolucci e Criscito. In campo tanti giovani che poi si sarebbero distinti negli anni successivi: Marchisio, Giovinco, D’Ambrosio, Brivio e Criscito appunto.

Da lì in poi la Fiorentina ha collezionato solo delusioni nelle fasi finali, con ben tre semifinali perse. L’ultima la scorsa stagione, con la squadra di Leonardo Semplici superata ai rigori dal Chievo poi campione d’Italia. Lo scudetto Primavera a Firenze manca dal lontano 1983, quando i giovani viola guidati da Vincenzo Guerini vinsero contro il Cesena nella doppia finale: 1-0 in Romagna (rete di Rossi), 2-0 tra le mura amiche (Cristiani e Cecconi).

Adesso è il momento di Federico Guidi e dei suoi ragazzi. La Primavera arriva alla semifinale col Torino dopo aver superato, con qualche difficoltà di troppo, il Bari. La Lazio, prima finalista, osserva interessata. Il tecnico viola è stato molto chiaro e deciso alla vigilia: “Vogliamo vincere lo scudetto”. Di fronte ci saranno i granata, penultimo ostacolo che separa i gigliati dal sogno tricolore. La squadra di Moreno Longo non è una novità per la Fiorentina. I precedenti stagionali sorridono proprio ai viola: 2-2 a Torino, 3-2 a Firenze. Stasera al “Comunale” di Chiavari non conterà. Saranno novanta (o centoventi) minuti ad alta tensione. Al fischio finale vedremo chi raggiungerà i biancocelesti di Inzaghi nell’atto finale per giocarsi lo scudetto.

PROBABILI FORMAZIONI
FIORENTINA (4-3-3): Bardini; Papini, Mancini, Gigli, Zanon; Diakhatè, Petriccione, Bangu; Peralta, Gondo, Minelli.
TORINO (4-2-4): Zaccagno; Troiani, Fissore, Mantovani, Procopio; Danza, Proia; Edera, Lescano, Morra, Rosso.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.