fiorentina sassuolo viareggio
Primavera

Primavera, contro il Sassuolo pensando ai playoff: la probabile formazione viola

Tutto in novanta minuti. La Primavera di Emiliano Bigica chiude la regular season sul campo del Sassuolo (sabato 19, ore 15, stadio Ferrarini di Castellarano). Se i neroverdi sono ormai tranquilli a centro classifica, i viola non possono concedersi ulteriori passi falsi e devono vincere per arrivare ai playoff da testa di serie, giocando in casa la gara di ritorno nella doppia sfida a eliminazione diretta.

Nella corsa a tre con Roma e Torino per due posti, la Fiorentina deve guardarsi dai granata, avversario attuale, pronti al sorpasso e al tempo stesso puntare i giallorossi, tornati alle spalle di Atalanta e Inter dopo tante giornate trascorse dietro ai gigliati. Le tre gare si giocheranno in contemporanea, con il Torino di scena a Roma contro la Lazio già retrocessa e la Roma a Genova contro un Genoa privo di obiettivi.

Rispetto alla sconfitta casalinga contro il Bologna, Bigica ritrova Sottil dopo il turno di stop, forse Cerofolini e Hristov (dipende dalle decisioni di Pioli per la sfida di domenica contro il Milan in trasferta), ma deve rinunciare agli squalificati Pinto e Illanes, oltre agli infortunati di lungo corso Mosti e Maganjic.

Ipotizzando il probabile undici della Fiorentina contro il Sassuolo, in porta Cerofolini o Brancolini (favorito), in difesa a destra potrebbe tornare Ferrarini (in caso di necessità pronto Edoardo Pierozzi), al centro Dutu o con Hristov o con Ranieri: nel primo caso l’esterno ligure andrebbe sulla fascia sinistra, mentre nel secondo ci sarebbe Simonti sulla corsia mancina. In mediana avanti con Lakti, Diakhatè e Valencic. In attacco, Gori sarà l’unica punta, con Caso e il rientrante Sottil a girargli intorno.


LEGGI ANCHE

Cerofolini: “Stare a contatto con la prima squadra ti migliora. Il mio numero di maglia…”

Playoff Primavera, le date e la programmazione televisiva