Primavera

Primavera, ecco i criteri per la riforma dei campionati nella stagione 2017/18

Campionato Primavera Gironi Ranking Calendario Sportitalia sassuolo

Attraverso il sito della Lega Serie A sono stati resi noti i criteri per formare i campionati Primavera 1 e Primavera 2 per la stagione 2017/18. Ecco il testo integrale del comunicato:


Al termine del Campionato Primavera TIM 2016/2017, le prime quattro classificate di ogni girone eliminatorio, se facenti parte dell’organico della Serie A TIM 2017/2018, e le squadre della Serie A TIM 2017/2018 eventualmente ammesse ai sensi del successivo punto 7) in sostituzione di squadre di Serie B classificatesi ai primi quattro posti dei gironi eliminatori 2016/2017, per un totale di 12 squadre, saranno ammesse direttamente al Girone Unico a 16 squadre del Campionato Primavera TIM 2017/2018 (“Primavera 1”).

Le altre quattro squadre che completeranno l’organico del Campionato “Primavera 1” saranno quelle della Serie A TIM 2017/2018 meglio posizionate nel ranking sportivo degli ultimi cinque anni (dalla stagione 2012/2013 alla stagione 2016/2017 comprese) tra quelle non eventualmente già ammesse in base alla classifica finale dei gironi eliminatori 2016/2017, con l’avvertenza che, nel caso in cui una o entrambe le quinte classificate della fase a gironi 2016/2017, sempre se facenti parte dell’organico della Serie A TIM 2017/2018 e non già ammesse al Campionato “Primavera 1” 2017/2018 in sostituzione di società di Serie B in base al successivo punto 7), dovessero qualificarsi alla Fase Finale, queste accederebbero comunque al Campionato “Primavera 1” 2017/2018, riducendo di conseguenza a tre o a due i posti disponibili in base al ranking sportivo degli ultimi cinque anni.

Qualora tra le prime quattro squadre classificate al termine di ogni girone eliminatorio del Campionato Primavera TIM 2016/2017 figuri una o più Società della Serie B 2017/2018, tali Società di Serie B saranno sostituite dalle Società della Serie A TIM 2017/2018 meglio classificate in assoluto al termine della fase a gironi eliminatori 2016/2017 (dalla miglior 5ª in poi), per un totale di 12 squadre, tenendo conto, in caso di parità di punti in classifica, nell’ordine: 1. della differenza reti generale; 2. del maggior numero di reti segnate in generale; 3. del maggior numero di reti segnate in trasferta; 4. del sorteggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.