Primavera

Primavera, Genoa-Fiorentina 0-1: Bandinelli match winner, viola a punteggio pieno

Tre su tre. Non poteva iniziare meglio il campionato della Fiorentina Primavera, che centra la terza vittoria consecutiva superando di misura il Genoa, avversario arcigno e in partita fino all’ultimo. I viola di Guidi, reduci dai successi su Parma e Spezia, arrivano all’appuntamento senza capitan Petriccione, fuori per problemi fisici e sostituito da Ansini. Dall’altra parte, i rossoblu di Fasce sono privi di ben tre squalificati.
La partita fatica a decollare nei primi minuti. Da una parte la Fiorentina è macchinosa in fase di costruzione, dall’altra il Genoa pensa più a chiudersi e ripartire che a creare gioco. La prima occasione da gol giunge alla mezz’ora, quando Bangu e De Poli dialogano in area di rigore, con quest’ultimo che smarca il compagno al tiro, ma il pallone colpisce il palo esterno ed esce. I rossoblu sono praticamente inesistenti dalle parti di Bardini, così sono ancora i viola a creare occasioni offensive; prima con la punizione alta di Peralta, poi ancora con Bangu, il cui tentativo dall’altezza del dischetto viene respinto da Sommariva con un grande intervento.
La ripresa porta con sé due sostituzioni per Guidi, che stravolge la linea mediana sostituendo Berardi e Ansini con Bandinelli e Diakhaté. Il primo guizzo, però, è del Genoa con Ghiglione, chiuso al momento del tiro da Bardini dopo un clamoroso pasticcio difensivo. La Fiorentina reagisce e crea tre occasioni nitide, tutte rese nulle da un Sommariva in grande forma. Prima si oppone al colpo di testa ravvicinato di Peralta, poi blocca il tentativo di De Poli, infine devia in tuffo l’inzuccata di Mancini. Alla mezz’ora ghiotta opportunità non sfruttata da Peralta, che tutto solo davanti al portiere calcia con troppa sufficienza consentendogli di parare. Il gol è nell’aria e arriva puntuale a dieci minuti dal novantesimo. Zanon scende sulla sinistra e pennella al centro per Bandinelli, che con un delicato tocco di esterno spiazza Sommariva e mette in rete. Il Genoa prova a pareggiare immediatamente con Corsinelli, ma Bardini è attento e para. Nel finale Gulli viene espulso per doppia ammonizione, lasciando i liguri in inferiorità numerica e consentendo ai viola di condurre in porto la terza vittoria consecutiva in campionato.
GENOA (4-3-3): Sommariva; Marchi, Benedetti, Scannapieco, Franchetti; Corsinelli, Mandragora, Velocci (33′ st Masala); Gulli, Ghiglione (23′ st Ponti), Lanzalaco (18′ st Chicchiarelli). A disp.: Canegallo, Manu, Delli Carri, Bormida, Minardi, Pollice, Mandraccio, Donaggio, Prisco. Allenatore: Giovanni Fasce
FIORENTINA (4-3-3): Bardini; Papini (47′ st Masciangelo), Gigli, Mancini, Zanon; Berardi (1′ st Bandinelli), Ansini (1′ st Diakhatè), Bangu; Peralta, Gondo, De Poli. A disp.: Bertolacci, Sanna, Boccardi, Cinti, Di Curzio, Minelli, Dabro. Allenatore: Federico Guidi
Arbitro: Tardino di Milano
Reti: 35′ st Bandinelli
Note: ammoniti Velocci, Mandragora, Diakhatè, Gigli; espulso Gulli (G) al 41′ st per doppia ammonizione; recuperi 2′ pt e 4′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.