Primavera in U19, le parole di Gigli e Mancini

Ben quattro elementi della Fiorentina Primavera hanno giocato mercoledì 22 nell’amichevole tra Italia Under 19 e Rappresentativa LND Under 19. In campo nella formazione titolare Mancini e Gigli, che hanno giocato al centro della difesa azzurra per tutto il primo minuto; all’intervallo Gigli ha lasciato il posto a Mantovani, mentre Mancini è uscito al 75′ venendo sostituito da Dimarco. Nella ripresa in campo anche Peralta, autore di un paio di spunti interessanti, e Minelli, autore della seconda rete azzurra con un tiro rasoterra dall’interno dell’area di rigore.

Al termine dell’amichevole, vinta per 3-0 dall’Under 19 azzurra, ai microfoni di Calciomercato.com hanno parlato Nicolò Gigli e Gianluca Mancini. Ecco un estratto delle loro interviste.

Gigli: “La maglia azzurra è un grandissimo onore, il premio a tanti sacrifici fatti fino ad oggi. L’importante è continuare a meritarsela. Con Mancini lavoriamo da tanto insieme, stiamo facendo bene, era giusto che venissimo premiati. Se ci sono quattro giocatori della Fiorentina in questa Nazionale il merito è anche di tutta la squadra. Il campionato? Ormai è finito perché siamo a +7 sul Torino, quindi ci stiamo preparando per le final eight. Ci tengo a continuare a fare bene alla Fiorentina, continuare a restare in Under 19 ed entrare nei professionisti dal prossimo anno”.

Mancini: “La chiamata dell’Under 19 è un grande soddisfazione. Raggiungere questa chiamata è uno dei motivi che ti stimola fin da piccino per essere sempre concentrato sul campo. Io e Gigli convocati insieme? È un segnale molto forte, che ci deve unire ancora di più. È tanto tempo che giochiamo insieme. Questa convocazione è anche un premio per la Primavera viola, significa sicuramente che stiamo lavorando tanto e bene. Con una squadra del genere, visto che stiamo facendo bene, vogliamo provare a vincere lo scudetto”.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.