Primavera

Primavera, le pagelle: bene Beloko, Vlahovic cecchino, Lakti c’è

pagelle

Primavera Tim Cup, le pagelle viola dopo Fiorentina-Torino

GHIDOTTI 7: serata di ordinaria amministrazione, attento nel bloccare i tentativi di Gilli e Petrungaro. Nel finale con una super respinta evita il gol granata e mantiene il doppio vantaggio verso la gara di ritorno.

FERRARINI 6: scende con costanza sulla fascia, arrivando però poco sul fondo anche a causa del continuo raddoppio avversario. Rischia tantissimo nel contrasto in area con Kone, che l’arbitro non reputa punibile con il calcio di rigore.

ANTZOULAS 6.5: prestazione matura e attenta in marcatura sul fuoriquota Damascan. Non disdegna l’impostazione e non molla un millimetro sulle avanzate granata.

GILLEKENS 6.5: tiene a bada il temuto Rauti con una prova di qualità. In avvio s’immola sul rigore in movimento di Gilli. Tanta sostanza e pochi fronzoli.

SIMONTI 6: si propone spesso a sinistra, ma venendo servito poco. Dalla sua parte il Torino crea i pericoli maggiori, soprattutto nel primo tempo.

LAKTI 6.5: taglia e cuci davanti alla difesa, gara solida e attenta, soprattutto dopo la frettolosa ammonizione rimediata in apertura. Nel secondo tempo si propone anche in attacco.

BELOKO 7: l’arma in più nelle trame offensive, parte da sinistra per creare scompiglio, conquista il rigore del momentaneo 1-0. Nella ripresa sfiora il raddoppio. Motorino inesauribile, recupera decine di palloni.

HANULJAK 6: per un’ora è l’anello debole del centrocampo, non trova la giusta posizione in campo lasciando spazio agli avversari. Poi prende le misure ed è decisivo nell’azione del raddoppio. (dal 82′ MELI sv)

MONTIEL 6: meno brillante del solito, complice anche la marcatura cucitagli addosso da Coppitelli, ha il merito di avviare l’azione che porta al rigore dell’1-0.

MAGANJIC 5.5: si vede raramente, quando riceve palla la smista con troppa lentezza. (dal 75′ KOFFI 6: entra subito in partita e con una giocata strappa applausi avvia l’azione del raddoppio)

VLAHOVIC 7: il primo lampo della sua partita è il rigore trasformato a fine primo tempo. Il secondo il mancino che bacia il palo e termina in rete. Cecchino.

Allenatore BIGICA 6.5: il primo round è dei suoi ragazzi grazie ad una prestazione solida e in crescendo. Ed un risultato ottimo in vista della gara di ritorno.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.