Primavera

Primavera, ok il debutto è giusto: Meli, doppio Vlahovic e Montiel, Chievo ko

La Primavera inizia con il piede giusto il proprio campionato, vincendo con un netto 4-0 in casa del Chievo Verona.

Gara aperta e con occasione da entrambe le parti. Dopo settanta secondi Montiel non inquadra la porta con un mancino a giro. Risposta clivense con la botta al volo di Juwara: Brancolini c’è. Risposta viola con l’incornata di Antzoulas sugli sviluppi di un corner, con Caprile che si supera per respingere. Ancora Juwara pericoloso, ma il suo colpo di testa non inquadra la porta lasciata sguarnita da Brancolini dopo un’uscita a vuoto.

All’ora di gioco l’azione che spezza l’equilibrio: Vlahovic, fino a quel momento in ombra, salta un paio di avversari sulla linea di fondo e mette al centro un rasoterra che Meli da pochi passi insacca a porta vuota. Passano cinque minuti e Montiel riparte sulla sinistra, assist al centro proprio per Vlahovic che raddoppia. Nel finale è ancora l’ex Partizan a chiudere i conti con un pallonetto a tu per tu con il portiere, su assist di Toure, con Montiel ad arrotondare il punteggio a tempo scaduto con un tocco sotto in contropiede iniziato da Nannelli.

La formazione viola scesa in campo: Brancolini; Ferrarini (77′ Pierozzi E.), Gillekens, Antzoulas, Simonti; Hanuljak, Beloko (77′ Toure); Koffi (86′ Nannelli), Montiel, Meli (77′ Pierozzi N.); Vlahovic (87′ Longo).


LEGGI ANCHE

Viola in prestito: Castrovilli dà spettacolo, Torricelli entra bene, Pinto promosso, Gori e Cerofolini…

Giovanissimi Prof, non riesce l’accoppiata al “Cordischi”: viola ko in finale contro l’Inter