Primavera, oltre la bestia nera Torino per inseguire il sogno tricolore: le probabili formazioni

Parlare di bestia nera è riduttivo. Quando la Fiorentina incontra il Torino, le probabilità di uscire dal campo senza la vittoria sono altissime. Negli ultimi sedici confronti, infatti, i viola hanno vinto solo due volte, a fronte di nove successi granata e cinque pareggi.

L’ultimo acuto gigliato risale al 28 febbraio 2015 in campionato con Guidi in panchina. Da lì in poi, un pareggio e ben cinque sconfitte, tra cui quelle ai tempi supplementari nella semifinale scudetto 2014/15 e ai calci di rigore nei play-off 2015/16. Rientrano nell’elenco dei precedenti negativi anche il doppio confronto in questa regular season, con il Torino di Coppitelli capace di vincere 3-0 al “Bozzi” e 4-1 a Grugliasco.


IL PROGRAMMA COMPLETO DEI PLAY-OFF PRIMAVERA


“Il calcio ti dà la possibilità di rifarti di sconfitte che non sono state digerite”, ha detto Emiliano Bigica alla vigilia dell’incontro e non potrebbe essere altrimenti, sia visto quanto accaduto in campionato, sia perché all’orizzonte ci sono 180 minuti che consegneranno il pass per le final four scudetto. Per i viola, giunti quarti al traguardo, c’è un piccolo vantaggio: in caso di parità nella doppia sfida nelle reti segnate in trasferta, andrebbe alle finali la squadra con la migliore posizione in classifica al termine del campionato.

La Fiorentina arriva alla partita con il fiato un po’ corto, come dimostrano i cinque punti conquistati nelle ultime quattro giornate, arrivati però dopo una lunga rincorsa e una serie impressionante di risultati utili (15). Il Torino, invece, sta benissimo: quattro vittorie consecutive, in serie positiva da sette turni, solo tre sconfitte in tutto il girone di ritorno.

Sul fronte delle probabili formazioni, in casa viola ritornano a disposizione pedine importanti come Cerofolini, Hristov e Valencic, assente lo squalificato Pinto, corsa a tre per una maglia tra Meli, Maganjic e Caso (favorito) per completare il tridente d’attacco. Sul fronte granata, ancora assente Buongiorno in difesa, mentre in attacco Kone sembra destinato a superare la concorrenza di Rauti.

TORINO (4-3-3): Coppola; Gilli, Ferigra, Capone, Fiordaliso; De Angelis, D’Alena, Adopo; Kone, Butic, Millico.
FIORENTINA (4-3-3): Cerofolini; Ferrarini, Dutu, Hristov, Ranieri; Lakti, Valencic, Diakhatè; Sottil, Gori, Caso.


LEGGI ANCHE

Bigica: “Felice e orgoglioso per il rinnovo. Torino? La squadra ha voglia di rivalsa”

Torino Primavera, Coppitelli: “Fiorentina fortissima, servirà un’impresa. Filadelfia arma in più”

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.