Primavera

Primavera, Palermo-Fiorentina 0-0: operazione sorpasso non riuscita

Prima giornata di ritorno, i viola non vanno oltre il pari.

Al centro sportivo “Santa Flavia” va in scena la sfida tra Palermo e Fiorentina. I viola affrontano la trasferta siciliana senza due pezzi da novanta. Restano a Firenze, infatti, lo squalificato Empereur e Venuti, con quest’ultimo che ha grosse chance di essere convocato da Montella per Fiorentina-Genoa di domenica sera. A sostituirli ci sono Mancini e Papini, uniche novità di formazione insieme al rientro di Berardi a centrocampo con conseguente avanzamento di Bangu nel trio offensivo a discapito di Fazzi. Si rivede in panchina De Poli, al rientro dall’infortunio e alla prima convocazione stagionale.

Dall’altra parte mister Bosi deve fare a meno di Malele e Embalo, entrambi convocati in prima squadra, ma al centro della difesa può contare sull’esperienza di Milanovic, centrale serbo classe ’92. Insieme a quest’ultimo c’è Monteleone, con Aquino e Accardi sugli esterni. Trio mediano confermato, a guidare l’attacco ci sono Cucchiara, Bentivegna e Canzoneru. Arbitra Morreale di Roma 1.
Nel primo tempo è la Fiorentina a creare le occasioni più interessanti. Prima Gulin manda a lato di poco, poi la conclusione di Petriccione viene deviata in corner dal portiere rosanero. Nella ripresa cambio delle parti e sono i padroni di casa a rendersi maggiormente pericolosi. I tentativi di Giacomarro non sono precisi, quindi Petermann colpisce la traversa su calcio di punizione. Nel finale è Bangu a sfiorare il colpaccio, ma ancora Alastra salva il risultato. Tutto il match è stato condizionato dal forte vento e al fischio finale le squadre si dividono la posta in palio.
Finisce dunque a reti inviolate e la Fiorentina perde l’opportunità per superare la Lazio in vetta. I biancocelesti, infatti, stamattina avevano pareggiato 1-1 a Napoli. Chi sorride in tutta questa situazione è la Roma, vittoriosa per 2-0 sul Crotone. La classifica quindi recita: Lazio 35, Fiorentina 34, Roma 33. Adesso la testa di Semplici e dei suoi ragazzi è tutta per la semifinale di Coppa Italia contro la Juventus, in programma mercoledì pomeriggio.
PALERMO (4-3-3): Alastra; Aquino, Milanovic, Monteleone, Accardi; Petermann (83′ Acquadro), Giacomarro, Fiordilino; Bentivegna, Cucchiara, Canzoneri (75′ Pinto). A disposizione: Di Franco, Grozdic, Crivello, Patti, Pirrello, Ferchichi, Patané, Morello, Neves, La Gumina. Allenatore: Giovanni Bosi
FIORENTINA (4-3-1-2): Lezzerini; Papini, Madrigali, Mancini, Zanon; Berardi (84′ Costanzo), Petriccione, Capezzi (53′ Fazzi); Bangu; Gondo, Gulin (75′ De Poli). A disposizione: Barsottini, Dabro, Gigli, Peralta. Allenatore: Leonardo Semplici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.