VIDEO – Primavera, un poker per ripartire: Spezia travolto a domicilio

La Primavera torna alla vittoria. La squadra di Federico Guidi si è imposta con un netto 4-1 contro lo Spezia in trasferta. Un successo che fa tornare il sorriso ai viola dopo le sconfitte contro Juventus in coppa e Sampdoria in campionato. Nel primo tempo Fiorentina in vantaggio grazie a Bangu (34′), che prima si fa parare da Correa un calcio di rigore (conquistato da Chiesa) e poi riesce a ribadire in rete. Nella ripresa è Trovato a raddoppiare (60′) con un tocco ravvicinato su assist di Perez. Lo Spezia riesce ad accorciare le distanze con Demofonti (65′), a segno con un splendido calcio di punizione. Subito dopo viola in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Diakhatè (67′). Ciò nonostante, dopo una corsa di sessanta metri e uno slalom tra tre avversari, Chiesa cala il tris (80′) e ristabilisce le distanze. Nel finale altro rigore per i viola, e stavolta Bangu non sbaglia (85′) chiudendo la contesa. Una vittoria che fa salire la Fiorentina 39 punti in classifica, che, in base ai risultati odierni (vittorie di Juventus, Entella, Sassuolo e Torino), non muta nelle prime cinque posizioni. Di seguito, la formazione viola scesa in campo: Makarov; Boccardi, Baroni, Diallo, Ranieri (44′ st Benedetti); Diakhatè, Valencic (37′ st Bitunjac), Bangu; Chiesa, Perez, Trovato (32′ st Gori).

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.