GiovProf Labardi
Under 14

Rigori fatali per i Giovanissimi Prof al “Memorial Labardi”

Equilibrio e spettacolo. È servita la lotteria dei calci di rigore per decidere la quinta edizione del Memorial Labardi, disputata sul rinnovato manto erboso del campo sportivo Bartolozzi di Scandicci. Sono stati i padroni di casa guidati dal tecnico Fabio Bonavolta ( Giovanissimi Elite 2001) a superare i Giovanissimi Professionisti (2002) guidati da Mirko Mazzantini per 5-3. Lo Scandicci è stato infallibile dal dischetto, cinque rigori su cinque, rispetto ai viola che hanno fallito un tiro.

I tempi regolamentari si erano chiusi sul risultato di 0-0. È stata una partita ben giocata dalle due squadre: più fisico lo Scandicci, che ha mostrato i muscoli e dinamismo, rispetto ad una Fiorentina capace di presentare una manovra efficace ed incisiva, nella quale sono emerse le proprietà di palleggio dei viola sempre orientati alla giocata anche sul pressing avversario. Banditi i lanci lunghi in casa gigliata. In questo contesto ne ha beneficiato lo spettacolo, che è stato davvero gradevole.

Nel primo tempo sfuriata iniziale dello Scandicci: Spilla (12’) e Iorio (16’) tengono in allerta l’attento portiere Cannas, che neutralizza le conclusioni dei padroni di casa. Repliche viola con la zuccata alta di Masi (23’) e la super occasione per Riccioni (28’) con parata d’istinto di Martini. Nella ripresa l’equilibrio rimane il comune denominatore della contesa. Spilla ( 54’) ci prova dalla distanza: risponde Cannas in tuffo. La replica viola con una fucilata di Milito (61’) fuori di poco. Sul risultato di 0-0 si concludano i settanta minuti regolamentari. Il torneo si decide ai calci di rigore, con lo Scandicci prevale per 5-3. Festa per i biancazzurri, ottime indicazioni tecniche per i viola.

Ecco il tabellino completo del confronto:
SCANDICCI: Martini, Raugei (40’ Zani), Cambi, Guidi, Masetti, Colzi, Benelli (70’ Bernardini), Danti, Bruculeri (55’ Masini), Spilla (64’ Taddei), Iorio (35’ Giannone). A disposizione: Timperanza, Ferretti. Allenatore: Fabio Bonavolta
FIORENTINA: Cannas, Bianchi, Ussia (61’ Lakti), Mariani (41’ Bartolini), Poggesi, Masi, Orlandi (41’ Rexhepaj), Neri (70’ Cirillo), Milito, Riccioni (37’ Sacchini), Sabatini. A disposizione: Bonechi, Guastini. Allenatore: Mirko Mazzantini
Arbitro: Cenni di Firenze
Note: ammonito Neri, tempo di recupero primo tempo + 1’, secondo tempo + 2’. Tempi regolamentari 0-0
Calci di rigori: Guidi (S) rete, Sacchini (F) rete, Danti (S) rete, Masi (F) rete,  Colzi (S) rete, Poggesi (F) parato, Zani (S) rete, Lakti (F) rete, Giannone (S) rete