Prima Squadra

Sottil: “Che orgoglio aver esordito in viola. Quando ero al Torino…”

Sottil

Dal ritiro di Moena, l’attaccante viola Riccardo Sottil ha parlato ai microfoni di Rtv 38: “A Pescara ho trascorso sei mesi fantastici, ho avuto l’opportunità di giocare con continuità e per un giovane è molto importante per crescere. All’inizio ho avuto un po’ di difficoltà ad adattarmi, ma giorno dopo giorno ho preso il ritmo.

Montella è stato un grande attaccante e da lui posso solo apprendere, ci può insegnare tanto sui movimenti offensivi. Quando ero al Torino e la Fiorentina mi chiamò accettai di corsa, guardavo ‘Giovani speranze’ e mi piaceva l’ambiente che veniva trasmesso, poi l’ho toccato con mano. Quello viola è uno dei migliori settori giovanili italiani, è un grande orgoglio aver fatto tutta la trafila fino ad esordire“.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.