Sousa convoca sette giovani per la tournée americana

La Fiorentina ha concluso il ritiro di Moena ed è pronta a partire alla volta degli Stati Uniti. Nella tournée americana i viola giocheranno contro Paris Saint-Germain, mercoledì 22 (ore 2.30 italiane) alla Red Bull Arena di Harrison, e Benfica, sabato 25 (sempre ore 2.30) al Rentschler Field di East Rutherford. Sono le prime due partite della International Champions Cup, torneo prestagionale in cui i viola incontreranno anche Barcellona (domenica 2 agosto a Firenze) e Chelsea (mercoledì 5 a Londra).

Per le due partite nel Nuovo Mondo, il tecnico Paulo Sousa ha convocato venticinque elementi, tra cui ben sette giovani transitati dal settore giovanile. Come terzo portiere sarà presente Lezzerini, che Sousa vuole vedere all’opera in queste amichevoli. Tra i difensori c’è Bagadur, particolarmente in mostra nell’ultima uscita contro il Carpi. A centrocampo sono ben tre gli elementi in lista: CapezziFazzi, entrambi di rientro dai rispettivi prestiti e tra i più positivi nel ritiro, ma anche Diakhatè, vera sorpresa del precampionato e unico Primavera confermato con i grandi. In attacco, infine, nessun dubbio su Babacar, fresco di rinnovo ma ancora non completamente disponibile, e Bernardeschi, il cui prolungamento di contratto è in dirittura di arrivo.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.