Torneo delle Nazioni U15, il focus su Meli

Con la sconfitta nella finale per il terzo e quarto posto contro la Slovenia è andata in archivio l’avventura dell’Italia al Torneo delle Nazioni, rassegna giovanile riservata alle selezioni nazionali Under 15. La formazione del c.t. Antonio Rocca ha chiuso la fase a gironi al primo posto, vincendo per 3-0 contro l’Inghilterra e 2-0 contro l’Arabia Saudita, mentre nell’ultimo turno è arrivato un pari a reti bianche contro il Giappone. Nella fase a eliminazione diretta, poi, la sconfitta ai rigori contro gli statunitensi in semifinale, poi ancora undici metri decisivi in negativo contro la formazione balcanica.

In campo tra gli Azzurrini anche un elemento dei Giovanissimi Nazionali della Fiorentina, vale a dire il trequartista Marco Meli. Insieme a lui era stato convocato anche il portiere Ghidotti, dovuto però rientrare in anticipo a Firenze per problemi fisici. Quello di Meli non è stato un torneo particolarmente brillante. Schierato prevalentemente da esterno sinistro, sia nel 4-2-3-1 che nel 4-4-2, Meli ha giocato due partite da titolare, in una è subentrato e per due volte è rimasto in panchina. Contro Inghilterra e Stati Uniti ha giocato il primo tempo per poi essere sostituito all’intervallo, contro l’Arabia Saudita è subentrato per gli ultimi venti minuti, mentre contro Giappone e Slovenia non è entrato in campo.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.