Tre punti nel silenzio: la Primavera batte il Napoli e scala la classifica

Tre punti nel silenzio. La Primavera di Emiliano Bigica vince lo scontro salvezza con il Napoli, imponendosi per 2-1 nel “Bozzi”, rimasto chiuso al pubblico per le disposizioni ministeriali sull’emergenza coronavirus.

Primo tempo a senso unico. La Fiorentina parte forte e centra la traversa con Bianco, poi impegna severamente Idasiak con Duncan, quindi un tiro deviato di Niccolò Pierozzi si stampa sul palo. Sfortuna che si somma all’infortunio proprio del gemello viola, costretto al forfait. Poi la partita gira dalla parte dei ragazzi di Bigica, che si portano avanti grazie alla ribattuta vincente di Bianco su tiro respinto di Duncan (31′) e poi raddoppiano con Simonti sugli sviluppi di un calcio d’angolo (43′).

Nella ripresa la Fiorentina pensa più ad amministrare che non a premere ancora sull’acceleratore. Il Napoli prende fiducia e sfiora il gol con Manzi: grande risposta in tuffo di Brancolini. Non accade più niente fino al minuto 88, quando Cioffi accorcia le distanze con una punizione gioiello: traiettoria che da sinistra s’insacca all’incrocio dei pali opposto beffando Brancolini.

Al fischio finale è vittoria per la Fiorentina, che sale a 24 punti in classifica, a +2 sulla zona playout. Martedì di nuovo in campo nel recupero contro il Chievo ultimo in classifica: trasferta da non sbagliare per allontanarsi ancora dalla zona calda.

La formazione viola scesa in campo: Brancolini; Pierozzi E., Dutu (87′ Chiti), Dalle Mura, Simonti; Bianco (70′ Hanuljak), Fiorini, Beloko; Pierozzi N. (26′ Agostinelli, 87′ Ponsi); Spalluto, Duncan (70′ Kukovec). A disp.: Carcani, Marino, Fruk, Koffi, Milani.

***SEGUICI SU INSTAGRAM!***

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.