Calciomercato

Tutto su Nicolas Minutella, il talento argentino scoperto dalla Fiorentina

Nicolás Mariano Minutella nasce il 23 marzo 1995 a Buenos Aires, Argentina, ed inizia a giocare calcio a sei anni nella escuela del Vélez Sarsfield. Successivamente passa al Deportivo Armeno e infine all’All Boys. Nel 2011, con i blanquinegros ha vinto il campionato di Séptima División, l’equivalente argentino dei Giovanissimi Nazionali. Dalla scorsa stagione fa la spola tra Cuarta División, cioè la Primavera, e la formazione Riserve. L’anno scorso, a maggio, ha trascorso un periodo di prova con il Gremio. I brasiliani erano pronti ad acquistare il suo cartellino, ma non hanno trovato l’accordo con l’All Boys. Saltata la trattativa, a febbraio gli argentini hanno ceduto il suo cartellino ad un fondo inglese di investimento per 500.000 pesos, corrispondenti a circa 46.000 euro. La Fiorentina ha colto l’opportunità e lo ha bloccato per giugno. Nel frattempo il ragazzo è già a Firenze e si allena con la Primavera, iniziando così ad ambientarsi nella sua nuova realtà.

Minutella è un centrocampista laterale mancino, capace di giocare anche al centro, sia dietro le punte che in posizione più arretrata. Le qualità che lo contraddistinguono sono il tiro, sia dalla corta della media distanza, la visione di gioco e la corsa, soprattutto in progressione. Grazie al fisico compatto (182 centimetri per 78 chilogrammi) non ha paura di fare a sportellate con gli avversari. Predilige la fase offensiva a quella difensiva ed ha buona confidenza con il gol, oltre ad essere un discreto uomo assist. Utilizza raramente il piede destro, ha buona facilità e fluidità di dribbing, quasi sempre riesce a saltare l’uomo e a creare superiorità numerica. In qualche circostanza eccede nelle finte e nei trick, oltre a tenere troppo palla quando invece potrebbe, e dovrebbe, servire un compagno libero. Ammira e s’ispira a Angel Di Maria e Rubens Sambueza e Juan Sanchez Miño, entrambi simili a lui per ruolo e caratteristiche.

Ecco una clip in cui poter vedere Nicolas Minutella in azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.