Una brutta Fiorentina cade contro l’Inter: decide Esposito

Male la seconda. Dopo la rocambolesca vittoria all’esordio contro il Bologna, la Primavera di Emiliano Bigica ha perso nella seconda giornata di campionato, per 1-0 contro l’Inter allo stadio “Breda” di Sesto San Giovanni.

Nel primo tempo Fiorentina spregiudicata tatticamente, con quattro attaccanti, ma è l’Inter a rendersi più pericolosa. Nerazzurri vicini al gol con Persyn e Esposito: Brancolini c’è e respinge. Viola che ci provano concretamente solo prima dell’intervallo con il fuoriquota Pedro, che costringe Stankovic alla deviazione in tuffo.

Nella ripresa l’Inter va vicina al gol con Vergani, continua a premere sull’acceleratore e sblocca l’incontro al 77′. Gianelli e Oristanio centrano il palo nella stessa azione, Esposito sulla seconda ribattuta è il più veloce di tutti e insacca a porta vuota. La partita si mette ulteriormente in salita per la Fiorentina a causa dell’ingenua espulsione di Dutu (79′) che, già ammonito per proteste in precedenza, riceve il secondo giallo per essere rientrato in campo senza il permesso dell’arbitro. Fino al fischio finale non accade più niente e l a Fiorentina resta a 3 punti in classifica dopo due giornate.

La formazione viola scesa in campo: Brancolini; Pierozzi E., Dutu, Dalle Mura, Simonti (46′ Ponsi); Fiorini, Hanuljak (85′ Spalluto); Montiel (81′ Gelli), Duncan (60′ Pierozzi N.), Koffi; Pedro (60′ Kukovec). A disp.: Chiorra, Chiti, Lovisa, Bianco, Simic.

***SEGUICI SU INSTAGRAM!***

LEGGI ANCHE

Un pensiero riguardo “Una brutta Fiorentina cade contro l’Inter: decide Esposito

  • 22 Settembre 2019 in 10:08
    Permalink

    Ma Vergine ha pagato sul serio Duncan due milioni ?!!!! Mahhh !!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.