Under 17

Under 17 scatenati: i viola di Cioffi calano il tris sul campo del Pisa

under 17 fiorentina pisa

Ottava vittoria stagionale per gli Under 17. La squadra del tecnico Matteo Cioffi riesce ad espugnare il campo di “Porta a Piagge” superando il Pisa per 3-1. La squadra viola ha disputato una buona partita passando in vantaggio al 6′ con Nannelli. Il vantaggio ottenuto nei minuti iniziali del confronto agevolano i compiti ai gigliati che al 39′ realizzano la rete del raddoppio con Meli.

Nella ripresa la squadra di Cioffi arrotonda il punteggio realizzando la terza rete al 54′ con il capitano Lakti. Il Pisa riesce a segnare la rete della bandiera al 67′ con Mani. Con questa vittoria la squadra viola risale in classifica e si porta ai margini della zona playoff.

Ecco la formazione scesa in campo: Ghidotti, Ferrarini (dal 30′ st Laugaa), Gargano, Peressutti, Lakti, Betti, Nannelli, Mamadou, Corigliano, Meli (dal 20′ st Miele), Caniggia. A disposizione Chiorra, Dutu, Simonti, Di Caterino.

(1) Commento

  1. marco dice:

    Missione compiuta dall’undici di Mr Cioffi che su un campo in cattive condizioni porta a casa i tre punti attesi. Poco da dire sulla partita, bella prova del blocco difensivo con Peresutti e Betti che bloccano sistematicamente gli attacchi per vie centrali del Pisa, permettendo così a Ferrarini e Gargano di coadiuvare la manovra offensiva. L’equilibrio si rompe con Corigliano che prima mette Nannelli, che non si lascia sfuggire l’occasione, solo davanti al portiere pisano, e poi, su calcio da fermo, la piazza sulla testa di Meli, bravo a smarcarsi, a pochi centimetri dalla linea di porta, con la palla che prende la traversa e supera il portiere pisano.
    Poco da dire sul secondo tempo con la partita che si chiude sul bel gol di capitan Lakti, che Corigliano, dopo un bel fraseggio tra i due a centrocampo, lancia in porta con un filtrante millimetrico.
    Il Pisa non molla e su una disattenzione in fase di possesso prova a riaprire una partita abbondantemente chiusa, ma non c’è nulla da fare per i ragazzi della torre pendente. Complimenti a tutti per una prova concreata e a tratti gagliarda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.